David Sassoli morto, svelata la vera causa della morte: “Spero di riabbracciarvi presto”

Il Presidente del Parlamento UE ha espirato l’ultimo respiro. David Sassoli morto nella notte per via delle gravi conduzioni di salute. Tutti i dettagli riguardo la tragedia.

David Sassoli ospedale
David Sassoli – LettoQuotidiano.it

Grande volto perfino nel mondo della comunicazione, prima di diventare Presidente infatti era un giornalista. Sempre attento a riportare le giuste notizie senza commettere mai un passo falso, ha scalato i gradini del successo fino a raggiungere la vetta più alta. Uomo stimato ed ammirato da molti, idolo dei più giovani. Oggi tutta l’Italia di stringe unita per piangere la sua morte. Questa drammatica scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore di tutti i suoi famigliari.

Le sue condizioni di salute si sono notevolmente aggravate nella notte e, non potendo fare altro, ha emesso il suo ultimo respiro. A comunicare la sua morte è direttamente il suo portavoce d’ufficio che, dà le sue più sentite condoglianze alla famiglia del Presidente. Da anni ormai ricopriva questo ruolo, precisamente dal 3 luglio 2019. Lanciato nel mondo della politica nel 2009, a breve avrebbe dovuto terminare il mandato. Per via delle sue gravi condizioni non ha preso parte ad innumerevoli eventi, facendo sentire la sua assenza a Strasburgo.

David Sassoli muore nella notte, l’Italia tutta in lutto

Un giovane uomo di soli 65 anni ha dovuto fare i contini con la salute, da anni si è schierava dalla parte dei più deboli facendo valere loro i diritti. Ricoverato qui in Italia in ospedale da ormai molte settimane, le sue condizioni di salute andavano solo a peggiorare. Pare infatti che, la sua morte sia legata ad una mancanza al suo sistema immunitario, il quale ha poi complito ed ha causato il suo decesso. Nella notte fra il 10 gennaio 2022 e l’11 gennaio 2022, alle ore 01:15, il Presidente del Parlamento ci ha lasciati.

David Sassoli
David Sassoli – LettoQuotidiano.it

A darne il triste annuncio, come già anticipato in precedenza, è proprio il suo portavoce Roberto Cullio. Il quale ha reso pubblica la notizia tramite una piattaforma social, Twitter. Ha inoltre comunicato che da giovedì verrà portato nella camera ardente nella Sala della Protomoteca del Campidoglio. Per quanto riguarda i funerali invece la data cambia ed insieme a lei ovviamente anche il luogo.

Il servizio funebre infatti si terrà venerdì 14 gennaio nella chiesa di Santa Maria degli Angeli, Piazza della Repubblica a Roma. Il funerale inizierà alle ore 12:00, sono però ovviamente richiesti il rispetto delle norme anti-contagio. Lo stesso portavoce del Presidente lo ricorda e ricorderà sempre come una persona di buon cuore.f