Bonus revisione auto 2022, come fare richiesta per accedere all’incentivo

Il programma online per esigere il bonus revisione auto 2022 per l’ispezione dei mezzi a motore 2022 è ora attivo. Vediamo come richiederlo.

bonus revisione auto
bonus revisione auto 2022 – lettoquotidiano.it

Vediamo le modalità di richiesta dell’incentivo, coloro che possono richiederlo e come verranno rimborsati i 9,95 euro.

Come fare richiesta del Bonus revisione auto 2022

A partire dal 3 gennaio 2022 è finalmente in funzione la piattaforma informatica su cui richiedere il bonus per la revisione dell’auto. Il bonus “Veicolo sicuro” è di 9,95 euro e corrisponde alla maggiorazione del costo dell’ispezione tecnica del veicolo, entrato in vigore di recente.

Chi può accedere al bonus

Il finanziamento accordato dal governo per il bonus di revisione 2022 è di 4 milioni di euro all’anno, per cui il rimborso di 9,95 euro sarà erogato fino all’esaurimento delle risorse messe a disposizione. La ripartizione dell’incentivo è assegnata in base all’ordine cronologico di registrazione delle domande.

La sovvenzione è applicata per le ispezioni dei veicoli effettuate dal 1° novembre 2021 e per i tre anni a seguire. Tuttavia, questa agevolazione sarà riconosciuta ai possessori per un unico automezzo e solo una volta nel periodo di tre anni.

Bonus revisione auto 2022 - LettoQuotidiano.it
Bonus revisione auto 2022 – LettoQuotidiano.it

Cosa fare per rivendicare il bonus sulla revisione

Affinché si possa accedere al bonus di 9,95 euro per il controllo dell’auto, è necessario connettersi al sito www.bonusveicolisicuri.it, collegandosi alla piattaforma per mezzo dell’identità digitale Spid.

Inoltre è possibile farlo attraverso la carta d’identità elettronica (Cie) o la carta nazionale dei servizi (Cns), basterà riempire il modulo presente sulla piattaforma, accludere una copia della prova del versamento della revisione e inviarla.

Non appena si sarà effettuata la richiesta del bonus veicoli sicuri per le revisioni auto, la domanda sarà valutata dal sistema.
Una volta ritenuti idonei e i finanziamenti saranno ancora a sufficienti lo Stato procederà all’erogazione del rimborso accreditandolo sul conto corrente di chi ha fatto domanda.

Bonus revisione auto - LettoQuotidiano.it