Polpette di Antonino Cannavacciuolo, il trucco per un impasto che si scioglie in bocca

Come insegna Antonino Cannavacciuolo, anche per fare delle polpette speciali, che si sciolgono in bocca, bisogna usare ingredienti giusti.

Polpette di Antonino Cannavacciuolo -Lettoquotidiano
Polpette di Antonino Cannavacciuolo -Lettoquotidiano.it

Per chi ha la cucina nel sangue, e come ha ammesso, “non avrebbe potuto fare nient’altro che il cuoco”, fare delle polpette speciali è una passeggiata! Scoriamo il segreto di Antonino Cannavacciuolo, per fare un impasto per le polpette che si sciolgono in bocca.

Polpette di Antonino Cannavacciuolo

Antonino Cannavacciuolo nasce a Vico Equense, un comune della città metropolitana di Napoli in Campania, questo gigante buono cuoco televisivo è lo chef più amato dagli appassionati dei programmi a tema culinario.

Appena tredicenne, il futuro chef comprende che la sua vita sarà realizzata se si muoverà in ambito “culinario”, d’altra parte buon sangue non mente, anche papà Andrea è chef, e dunque a sua volta ha cresciuto il figlio, in mezzo agli ingredienti dei suoi piatti.

Le polpette di carne sono un piatto classico della tradizione italiana, un secondo piatto semplice ma molto gustoso, fanno parte di quelle preparazioni che ricordano i sapori delle cucine delle nostre nonne.

Vediamo quali ingredienti sono necessari per preparare le polpette di Antonino Cannavacciuolo, utilizzando il suo trucco per renderle uniche

Ingredienti per circa 30 polpette di media grandezza

  • 400 g di carne macinata di manzo,
  • 200 g di polpa di salsiccia di maiale,
  • 4 fette di pancarrè,
  • 100 g di latte,
  • 2 uova,
  • 1 ciuffo di prezzemolo,
  • 80 g di parmigiano,
  • 1 cipolla,
  • noce moscata,
  • rosmarino,
  • timo,
  • 500 g di passata di pomodoro fresco
  • vino bianco q.b
  • sale
  • pepe.

Preparazione

Polpette crude -Lettoquotidiano

In una ciotola capiente da contenere le due carni macinate unite le uova, il parmigiano, e il pane che avrete precedentemente messo in ammollo nel latte e poi ben strizzato, della noce moscata (ne basta una grattata), il prezzemolo tritato, sale, pepe e un filo d’olio.

Lavorate tutti gli ingredienti per formare un impasto ben amalgamato e create le vostre polpette.

LEGGI ANCHE —> Carne scongelata si ma mai fuori dal frigo: il trucco dell’acqua fredda

LEGGI ANCHE —> Carne sempre dura e stoppacciosa: come renderla tenera e deliziosa e stupire tutti a tavola

Su di una fiamma dolce in una padella, fate rosolare delicatamente le polpette ( le polpette non vanno fritte), aggiungete la cipolla che avrete affettata finemente e sfumate col vino bianco. Una volta evaporato il vino,  unite la passata di pomodoro. Terminate la cottura aggiustando di sale e pepe se occorre.
Polpette in padella -Lettoquotidiano