Capelli che cadono a ciocche a novembre, rinforzali con questo metodo infallibile

Capelli che cadono a novembre? In fondo l’autunno è la stagione in cui gli alberi perdono le foglie. Questo vale anche per i capelli: si chiama caduta stagionale.

Capelli che cadono -Lettoquotidiano
Capelli che cadono -Lettoquotidiano

Per quanto sia un processo innocuo per molte persone è fonte di moltissima ansia per gli altri. Infatti, la caduta dei capelli può essere decisamente importante e la ricrescita che ne consegue non abbastanza vigorosa.

Capelli che cadono a novembre, un processo stagionale

Si i capelli cadono tutto l’anno. Ma quando accade in autunno, il processo di caduta che vediamo nelle nostre spazzole, è più importante. In effetti possono cadere dalle 2 alle 4 volte più del solito. Un aspetto che può anche incutere un certo timore…

Tuttavia occorre ribadire che l’evento increscioso è spiegato dal fatto che più capelli raggiungono la fine della loro vita a settembre / ottobre. Questo perché il caldo e il sole ne aumentano la crescita. Dopo questo periodo estivo di crescita e maturità, parte del capello giunge alla fine della sua vita in autunno. E quindi cade.

Questo fenomeno è normale e occasionale: dura dalle 4 alle 6 settimane.

Ma per dirla in breve la preoccupazione aumenta quando la  ricrescita che segue non è poi cosi ottimale come vorremmo: capelli più sottili di prima… È qui che questo fenomeno stagionale può diventare un problema, anno dopo anno. Ovviamente questa caduta autunnale è problematica anche nelle persone che hanno già capelli con problemi di scarsa vitalità.

Cause della caduta dei capelli: rimedi

Le cause della caduta dei capelli possono essere molto numerose. Mentre alcuni richiedono davvero un trattamento farmacologico, altri possono essere contrastati dai famosi rimedi della nonna. Non c’è bisogno di spendere una fortuna con il siero miracoloso, le nostre nonnine avevano già pensato di usare rimedi naturali.

Tisana alle foglie di ortica

 

Foglie ortica -Lettoquotidiano

 

Infatti, questa pianta è in grado di stimolare la circolazione del sangue nel cuoio capelluto. Tutto quello che devi fare è versare 3 cucchiai di foglie di ortica in polvere in 1 L di acqua bollente . Lasciare in infusione per 10 minuti poi filtrare il composto. Tutto quello che devi fare è strofinare i capelli con l’infusione.

LEGGI ANCHE —> Come far crescere i capelli più velocemente: i semplici passi

LEGGI ANCHE —> 5 cibi autunnali che ti abbassano il colesterolo cattivo

Non bisogna dimenticare però l’importanza del massaggio, si tratta di uno stimolo manuale della microcircolazione che agisce favorendo una migliore ricrescita del capello. Inoltre l’automassaggio possiamo farlo da soli e non occorre che prenda molto tempo, bastano pochi minuti per avere una chioma forte e sana al tempo stesso. Occorre ricordare anche il valore dell’alimentazione, sapevate che gli Omega 3 sono molto importanti per la chioma? Si perché l’idratazione del cuoio capelluto e del capello è fondamentale in quanto lo mantiene elastico nel tempo.

Massaggio alla cute -Lettoquoidiano