Pensioni minime 2022, è ufficiale l’aumento dal prossimo anno

A partire dal prossimo anno 2022 sarà ufficiale l’incremento delle pensioni minime. Il reddito annuo non potrà superare i 6.702,54 euro se si vive da single.

aumento pensioni 2022
aumento pensioni minime – lettoquotidiano.it

Il reddito annuo totale di due persone coniugate non dovrà superare la soglia di 20.107,62 euro. Si tratta di un annuncio inatteso che renderà felici diversi pensionati, i quali sono costretti a vivere con mille difficoltà economiche.

Ecco quali sono i requisiti anagrafici e reddituali che si dovrà possedere per beneficiare dell’aumento dell’assegno previdenziale.

Continua a leggere questa guida di Letto Quotidiano per scoprire di quale importo aumenteranno gli assegni INPS previdenziali.

Pensioni minime in aumento a partire dal primo gennaio 2022?

A partire dall’anno 2022 l’importo dell’assegno previdenziale di importo minimo aumenterà per coloro che soddisferanno determinati requisiti anagrafici e reddituali.

Le pensioni minime hanno subito un incremento di importo pari a 515 euro: i beneficiari di questo aumento dell’assegno previdenziale sono i lavoratori che raggiunti i 67 anni di età possono accedere alla pensione di vecchiaia coloro che hanno maturato 20 anni di contributi.

L’assegno delle pensioni minime prevede un aiuto che non consente ai pensionati di vivere una vita dignitosa.

A partire dal primo gennaio 2022 l’importo della pensione minima potrebbe subire un incremento visto che dovrebbe esserci una rivalutazione maggiore.

Aumenti pensioni minime: di quanto sarà l’incremento?

L’incremento dell’assegno delle pensioni minime sarà di 26 euro per i pensionati che hanno un’età compresa tra i 60 e i 64 anni e di ottantatre euro per i pensionati di età compresa tra 64 e 69 anni.

L’incremento dell’assegno previdenziale è previsto per coloro che sono in possesso dei requisiti anagrafici e di quelli reddituali. Un single non dovrà eccedere i 6.702,54 euro. Se si tratta di pensionati coniugati il reddito complessivo dovrà essere inferiore a 20.107,62 euro.

Aumento Pensioni Minime al milione

Per i pensionati di età superiore ai 70 anni l’assegno previdenziale di importo pari a 651,51 euro spetta a chi non supera il reddito annuo di 8.469,63 euro (se si tratta di pensionato single) o di 14.447,42 euro (se si tratta di pensionato sposato).

Aumento pensioni: non solo pensioni minime

Oltre alle pensioni minime potranno subire un aumento anche gli assegni delle pensioni di invalidità, le pensioni anticipate e le pensioni indirette.

Perché aumenteranno le pensioni? Causa inflazione gli assegni previdenziali potranno beneficiare di un incremento visto che l’importo sarà allineato al costo della vita.

Si stima che il tasso d’inflazione entro la fine del corrente anno possa raggiungere l’1,5%, mentre lo scorso anno il tasso era negativo a causa della pandemia.

pensioni minime in aumento