Revisioni auto, maxi-aumento a novembre | Come evitarlo richiedendo il Bonus

Il 2 novembre è scattato il maxi aumento della revisione auto: l’incremento dei costi sarà di entità pari al 22%, ma sarà possibile evitarlo richiedendo il bonus veicoli sicuri.

aumento revisione 2022
revisione auto – lettoquotidiano.it

La ragione alla base del maxi aumento della revisione auto sta nel mantenere elevato il livello di servizio assicurato dagli artigiani.

Con l’emanazione del Decreto attuativo emanato dal Ministro Infrastrutture e dei Trasporti è ufficiale l’aumento della tariffa per le revisioni delle auto che salirà da 45 a 54,95 euro.

Dunque, i rincari non riguardano solo il prezzo della benzina o del diesel, ma si preannuncia una stangata sulla revisione dell’auto.

Ecco a quanto ammonta il rincaro della revisione auto e come sarà possibile mitigare i costi relativo al servizio di controllo periodico dell’auto nel triennio 2021-2022-2023. Ecco la guida di Letto quotidiano su come chiedere il bonus veicoli sicuri. Continua a leggere e scopri a quanto ammonta il maxi rincaro revisione auto. 

revisione auto
rincari revisione auto

Maxi rincaro revisione auto: di quanto aumenta?

Se la revisione auto viene effettuata in un centro revisioni privato agli attuali 66,88 euro c’è da aggiungere anche il 22% (IVA), 10,20 euro per la tariffa motorizzazione e meno di due euro per le spese postali.

Sommando tutte queste voci la revisione auto comporterà un esborso di 79 euro, che rappresenta il diciotto percento in più rispetto all’attuale tariffa. È quanto denunciato dagli Artigiani di Mestre.

La tariffa della revisione auto è rimasta invariata sino al 2007, ma poi a causa degli investimenti da parte delle imprese del comparto automotive hanno fatto lievitare le tariffe.

Come ricordato da Roberto Bottan, Presidente della Cgia, negli ultimi anni le unità produttive del settore hanno investito in innovazione tecnologica per eseguire controlli periodici ad hoc, in sicurezza e in formazione.

L’aumento della tariffa sulle revisioni auto di quasi dieci euro risponde alle necessità di garantire il mantenimento del livello qualitativo del servizio revisioni e di assicurare la sostenibilità economica dei centri di controllo.

Rincari revisione auto: come funziona il buono veicoli sicuri?

Per mitigare il maxi rincaro previsto per la revisione dell’auto è possibile beneficiare del buono veicoli sicuri, il cui valore è inferiore ai 10 euro (esattamente pari a 9,95 euro).

I destinatari del bonus veicoli sicuri saranno gli utenti che sottoporranno la propria automobile a revisione nel triennio 2021-2022-2023.

Gli automobilisti che vorranno mitigare l’aumento della revisione auto potranno presentare la richiesta del bonus di 9,95 euro attraverso una specifica piattaforma digitale.

La domanda è a carico dell’intestatario dell’automobile, che potrà essere effettuata solo dopo aver eseguito il controllo periodico della vettura.