Canone Rai 2022, bruttissima sorpresa per tutti gli italiani

Per gli italiani non ci sono buone notizie per quanto riguarda il Canone Rai 2022. La tanto odiata tassa sui dispositivi televisivi si estenderà anche ad altri dispositivi elettronici? Scopriamo di cosa si tratta.

canone rai 2022
canone rai tablet – lettoquotidiano.it

Il canone è un’imposta che viene prelevata dai contribuenti che sono in possesso di apparecchi televisivi.

Canone RAI 2022: l’ipotesi dell’AD della RAI

L’ipotesi di estendere il Canone RAI 2022 anche a tablet e smartphone è stata proposta dall’amministratore delegato della RAI, Carlo Fuortes.

L’idea dell’AD Carlo Fuortes nasce dal fatto che i tablet e gli smartphone sono dei dispositivi elettronici capaci di riprodurre i canali Rai.

L’ipotesi avanzata da Fuortes sulla possibile estensione del canone RAI agli smartphones ed ai tablet è stata accolta dagli italiani come una follia.

Anche se non si tratta di una tassa sul cellulare o su ogni altro apparecchio elettronico, l’AD della RAI richiama la legge del 1938, secondo la quale il canone è legato al possesso di un’apparecchiatura radiotelevisiva.

E siccome oggi tutti i device possono accedere ai programmi Rai attraverso Raiplay, sarebbe bene che il canone RAI fosse esteso a tutti i tablet e gli smartphone.

Canone RAI esteso ai tablet e smartphone: il “no” di Giorgia Meloni

A non accogliere positivamente l’ipotesi di estendere il canone RAI a tutti i dispositivi elettronici è la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

La proposta di Carlo Fuortes si rivela irricevibile dato che sarebbe un incremento “mascherato” che andrebbe a impattare su ogni possessore di tablet o smartphone.

Dato che il canone RAI è inserito in bolletta è dovuto una sola volta per famiglia e non per apparecchio televisivo o elettronico posseduto.

Pertanto, da questo ragionamento, Fratelli d’Italia considera inaccettabile la proposta avanzata dall’Amministratore Delegato della RAI, specie in questo momento di crisi economica.

Canone RAI 2022: sarà eliminato?

Per la maggior parte degli italiani l’abolizione del Canone RAI e del bollo auto rappresenterebbe una gioia, ma in effetti la notizia che circola da parecchio sul web è una fake news.

Non ci sarà alcuna abolizione del Canone Rai e del bollo auto. Il canone Rai comporta il pagamento di 90 euro l’anno e garantisce un introito allo Stato di 1,5 miliardi di euro. Sarebbe una follia per lo Stato abolire questa tassa.

Canone RAI: sempre in bolletta energia elettrica?

La Legge di Stabilità del 2015, voluta dal Governo Renzi, ha introdotto il sistema dell’addebito del Canone RAI nella bolletta della luce, rateizzato in 10 mesi.

Il Governo Draghi potrebbe optare per la cancellazione di questo sistema di pagamento del canone RAI in bolletta energia elettrica.

canone rai tablet