Lavatrice con cattivo odore: l’ingrediente naturale per renderla pulita e profumata

Lavatrice con cattivo odore? Capita che dopo lavaggi e lavaggi il cestello della lavatrice emani cattivi odori: ecco l’ingrediente naturale per renderla pulita e profumata.

lavatrice cattivo odore
pulire lavatrice cattivi odori – lettoquotidiano.it

Nel cestello della lavatrice dopo lavaggi e lavaggi si possono annidare germi, batteri, muffe e altri microrganismi che possono cagionare i cattivi odori.

Per evitare che si annidino nel tempo colonie di germi e batteri è buona prassi lavare la lavatrice periodicamente con appositi prodotti per la pulizia del cestello.

Ecco le buone abitudini per fare sì che la lavatrice non emani cattivi odori e non proliferino germi e batteri nel cestello.

Lavatrice con cattivo odore: pulire il cestello

Una buona abitudine che consente di evitare che la lavatrice emani cattivi odori è quella di pulire il cestello.

Il cestello è proprio la parte dell’elettrodomestico dove si può depositare il calcare con i lavaggi quotidiani.

Per disinfettare il cestello della lavatrice è buona abitudine eseguire almeno due volte al mese un ciclo di lavaggio con la lavatrice a vuoto.

Basta versare nella vaschetta del detersivo un bicchiere di aceto bianco ed eseguire il programma ad alte temperature.

L’aceto bianco consente di rimuovere il calcare e ha un’azione antibatterica che consente di igienizzare a fondo il cestello.

Nel caso in cui la lavatrice emani cattivissimi odori e mostri nel cestello formazioni calcaree rilevanti, è buona abitudine aggiungere anche del bicarbonato e lasciare aperto l’oblò affinchè il cestello si asciughi e non proliferino i batteri ed i germi.

Lavatrice con cattivi odori: pulire il filtro

Almeno una volta l’anno va pulito il filtro della lavatrice: una volta smontato il filtro è meglio chiudere l’acqua e posizionare una bacinella.

È probabile che residui di sporco e acqua fuoriescano dal filtro. Lasci in ammollo il filtro per alcune ore all’interno di una bacinella riempita con acqua calda, limone e aceto balsamico.

Lavatrice con cattivi odori: pulire la guarnizione

È facile che nella guarnizione si possa formare la muffa e possano formare colonie di batteri e di germi.

Per una pulizia profonda è buon consiglio pulire la guarnizione della lavatrice con un panno che va immerso all’interno di una bacinella con un composto cremoso a base di limone e di bicarbonato.

Una volta eliminata la muffa è bene passare un panno umidificato e asciugare.

Evitare che il bucato rimanga a lungo in lavatrice

Per evitare che il cestello della lavatrice emani cattivi odori è buona prassi togliere immediatamente il bucato dal cestello della lavatrice non appena termina il ciclo di lavaggio.

lavare lavatrice