Franco Battiato, che fine ha fatto l’immensa eredità: la verità dopo mesi

Franco Battiato è morto il 18 maggio 2021 a 76 anni dopo aver combattuto per tanto tempo contro una brutta malattia. Ma che fine ha fatto la sua immensa eredità? Finalmente svelata la verità dopo mesi.

franco-battiato-che-fine-ha-fatto-la-sua-eredità-lettoquotidiano
Franco Battiato-Lettoquotidiano

Franco Battiato con la sua morte ha lasciato indubbiamente un’eredità artistica di immenso valore. Ma quella materiale, che fine ha fatto? Svelato il mistero.

L’immensa eredità di Franco Battiato

Franco Battiato, il genio della musica italiana, è morto a 76 anni lo scorso 18 maggio 2021. Il famoso cantautore da tanto tempo combatteva contro una brutta malattia. Si è spento nella sua residenza di Milo circondato dagli affetti più cari.

L’eredità artistica lasciata dal grande maestro è senza dubbio di grande valore, eterna e indimenticabile. Il famoso artista nel corso della sua lunga carriera costellata da grandi successi è riuscito a costruire una strabiliante fortuna. Ma che fine ha fatto la sua immensa eredità? Dopo mesi svelato finalmente il mistero.

Che fine ha fatto il patrimonio di Battiato

Franco Battiato ha lavorato tantissimi anni nel mondo dello spettacolo e grazie al suo talento e alla sua bravura è riuscito a costruire anche un’immensa fortuna. Dopo la sua morte si è tanto discusso su chi fossero gli eredi e a quanto ammontasse il suo immenso patrimonio. Dopo mesi è stata finalmente svelata tutta la verità.

Franco Battiato ha investito buona parte dei suoi guadagni nell’acquisto di beni immobili. Il cantautore ha acquistato con i primi guadagni una bellissima villetta con dependance a Milo, la casa in cui poi si è spento. Ma non è tutto. Battiato ha comprato anche un bellissimo appartamento di 9 vani con giardino e garage a Milano, a pochi passi dal centro.

Nel periodo in cui ha iniziato a stare particolarmente male, il fratello Michele è stato al centro di molte polemiche perché aveva messo in vendita la casa di Milo dove l’artista ancora alloggiava. Il mandato al tempo fu ritirato ma oggi si pone nuovamente la questione dell’eredità.

Proprio insieme al fratello Michele, il cantautore aveva fondato la società L’Ottava srl di Giarre che si occupa di attività editoriali. Battiato era amministratore al 99% mentre l’1% è di proprietà del fratello Michele.

Da quando Franco Battiato si è ritirato a vita privata per via della malattia e cioè nel 2018, Michele ha preso in mano le redini della società e sotto la sua gestione si sono verificati dei movimenti alquanto sospetti.

Dal 2018 al 2020, sono andati persi oltre 2 milioni di euro del patrimonio di Franco Battiato. Che cosa è stato fatto con questi soldi? A questa domanda ancora non c’è una risposta.

Intanto, si è mormorato che il patrimonio del cantautore catanese che si aggirerebbe intorno ai 3 milioni di euro spetterebbe alla sua adorata nipote, Grazia Cristina Battiato, una nota avvocatessa, figlia proprio di Michele, il fratello maggiore del cantautore.

LEGGI ANCHE—> Franco Battiato eredità immensa, testamento svelato: ‘Spariti più di 2milioni’

LEGGI ANCHE—> Franco Battiato, l’ultima apparizione pubblica: le immagini da pelle d’oca

Sarebbe proprio lei l‘erede designata dal cantante. Già tempo prima di morire l’artista aveva espresso il desiderio di lasciare in eredità tutto alla nipote che per lui è stata come una figlia.

casa-e-nipote-di-franco-battiato-lettoquotidiano