Castagne cotte in padella, molto meglio che alla brace: la corretta procedura

Fare delle ottime castagne cotte in padella in casa senza complicarsi la vita è molto più semplice di quanto immagini.

castagne cotte in padella
castagne cotte in padella – lettoquotidiano.it

Alla fine di tante cotture possibili devi solo scegliere quale metodo è il migliore per te.

Castagne, simbolo della stagione autunnale

Questo frutto autunnale per eccellenza, è molto energetico. Ha molti usi in cucina e la sua principale attrattiva è quella di fornire farina senza glutine.

Le castagne hanno un valore nutrizionale paragonabile a quello del pane integrale.

Le castagne sono da sempre sinonimo dell’arrivo dei primi raffreddori. C’è qualcosa di più confortante che trovare qualcuno che venda le castagne per strada in quei gelidi pomeriggi e prendere un cono di caldarroste?

Certo sono sempre più rari, che quasi ti dispiace non riuscire a sentire più spesso il calore che ti lasciano tra le mani! Ma possiamo sempre cercare di cuocerle da soli in casa.

La ricchezza delle castagne in carboidrati complessi (amido) , potassio e magnesio le rende un alimento particolarmente interessante per gli sportivi, e in generale per tutte le persone attive.

Castagne cotte in padella

Arrostire le castagne in casa è molto più semplice di quanto si pensi e il risultato sarà praticamente identico ai coni che si possono acquistare per strada. Inoltre, a casa non devi accontentarti di un solo metodo, hai tre modi diversi per arrostire le caldarroste in casa e danno tutti ottimi risultati.

Castagne al forno

Non hai un caminetto? Ok è inutile starsi ad angustiare puoi anche cuocere le castagne (ancora incise) al forno. Basta stenderle a strati su una teglia antiaderente o ricoperta di carta da forno e metterle in forno preriscaldato a 210°C per circa 25 minuti. A seconda della grandezza delle vostre castagne, questo può variare di + o – 5 minuti.

Arrostite al microonde

È l’opzione veloce per quando hai voglia di castagne. Prima di cuocere le caldarroste nel microonde le castagne vengono lavate asciugate, dato averle tagliate vanno messe in una ciotola adatta al microonde e coperte d’acqua.

Fatele cuocere da dieci a dodici minuti a 800 – 900 watt di potenza. Trascorso questo tempo si tolgono dall’acqua, si adagiano su un piatto e si scaldano nuovamente per 30 secondi alla massima potenza in modo che risultino più asciutte all’esterno.

In padella

In realtà in casa possiamo anche arrostire le castagne sul fuoco a gas, basta  dotarsi della padella apposita per arrostire le caldarroste in casa.  Anche se la nostra cucina è in vetroceramica o ad induzione, non sarà un problema, in quanto possiamo arrostire le caldarroste in una vecchia padella con coperchio.

Questo perché la terremo a una temperatura relativamente alta per un bel po’ ed è possibile che si bruci un po’, quindi visto che le castagne non si attaccheranno, potete usare la padella in cui si attacca tutto e lasciarla solo per quello.

In entrambi i casi, per arrostire le castagne in casa in una padella sul fornello della cucina, la prima cosa da fare è lavare le castagne, asciugarle bene e poi fare loro un taglio profondo attraverso entrambe le bucce. Si sbucciano meglio se si fanno due tagli a forma di croce, ma questo non è essenziale.

LEGGI ANCHE —> Castagne al forno: il segreto della nonna per una cottura perfetta

Si consiglia di scuotere la padella di tanto in tanto in modo che si arrostiscano uniformemente e non si brucino all’esterno mentre sono ancora crude all’interno. Normalmente, dopo 25-30 minuti, a seconda delle dimensioni, sono pronti. Quando sono pronte, avvolgetele in un panno pulito per tenerle al caldo, poiché si sbucciano molto più facilmente quando sono calde, e non potete immaginare quanto sia meglio mettere la mano dentro il panno per togliere ogni castagna.
Castagne cotte in padella -Lettoquotidiano