Max Giusti e la paresi facciale in tv | Il triste retroscena dopo anni

Il famoso conduttore siamo abituati a vederlo sempre sorridente e con la battuta pronta, ma non tutti sanno che nel passato di Max Giusti c’è stato un momento molto buio e difficile da affrontare: ecco il retroscena sconvolgente.

Max-Giusti-LettoQuotidiano
Max Giusti

Oggi l’attore, doppiatore, comico, imitatore e conduttore romano classe ’68 continua a essere uno dei volti più celebri e amati del panorama televisivo italiano, grazie al suo talento ed ironia ha fatto sorridere milioni di telespettatori.

Max Giusti, la paresi facciale

Max Giusti, all’anagrafe Massimiliano Giusti, è nato a Roma il 28 luglio del 1968 da padre di origini marchigiane e da madre sarda. Fin da giovane ha avuto la passione per il mondo dello spettacolo, proprio per questo ha intrapreso la carriera televisiva. 

Ha esordito sul piccolo schermo nel 1991 quando ha preso parte a due programmi di Rai 2, Stasera mi butto e Ricomincio da due. Nel 1993 ha partecipato a Mi raccomando insieme a Massimo Ranieri e nel 2001 ha condotto Stracult. Tutti però lo ricorderanno per essere stato al timone di Affari tuoi, il celebre programma di Rai 1.

Max è davvero un grande talento, lui è un cabarettista, conduttore radiofonico, doppiatore, attore e imitatore. Proprio per questo, nel 2016 è stato scelto per condurre la prima edizione del game show Boom su Discovery. 

Proprio durante le registrazioni del programma, il conduttore ha dovuto affrontare un momento davvero complicato e doloroso, che ha rischiato di segnare per sempre la sua impeccabile carriera: Max Giusti è stato colpito da una paresi di metà volto. 

Per lui è stato davvero un brutto colpo: scopriamo come ha affrontato questo spiacevole episodio.

Il terribile retroscena

Nonostante fosse stato colpito da una paresi di metà volto, proprio durante le riprese del famoso game show, Max si era recato ugualmente in studio convinto di riuscire a proseguire con il suo programma, dimostrando grande forza di carattere, professionalità e determinazione.

Purtroppo, non è stato così semplice dato che l’infiammazione del nervo facciale gli ha reso quasi impossibile parlare ed è stato costretto a recarsi in ospedale in ambulanza per una serie di accertamenti e visite specialistiche. 

Un brutto colpo per il conduttore, ma ha affrontato il problema sempre con la sua solita grinta e ironia come solo lui sa fare. Infatti, nel giro di poco tempo tutto si è risolto per il meglio e oggi l’attore continua a svolgere la sua professione sempre con il sorriso, nonostante i vari alti e bassi che sono accaduti nella sua vita. 

Sua moglie Benedetta Bellini è stata al suo fianco in quel periodo, sono una coppia strepitosa che si sostengono sempre nel momento del bisogno.

Max-Giusti-Benedetta-Bellini-lettoquotidiano
Max Giusti e Benedetta Bellini