Asciugare i panni in fretta d’inverno senza farli puzzare: il metodo infallibile

 Asciugare i panni con l’arrivo del freddo e delle giornate cariche di  pioggia rivelano problemi di asciugatura dei panni e odore di umidità.

Asciugare i panni in inverno -Lettoquotidiano
Asciugare i panni in inverno -Lettoquotidiano

Scopriamo quali trucchi ci consentono di sconfiggere il tempo.

Asciugare i panni in fretta

Asciugare i panni in autunno e in inverno, quando la stagione registra un forte calo delle temperature e un aumento delle precipitazioni, rende tutto più difficile se non si possiede l’asciugatrice.
Senza contare che se il processo di asciugatura non viene eseguita con una certa velocità, sui vestiti può rimanere uno sgradevole odore di muffa. La maggior parte delle case non ha un essiccatore per semplificare le cose. Ma in assenza di questa opzione redditizia, dobbiamo cercare delle alternative.
Affinché la biancheria esca dal bucato con meno acqua possibile e per risparmiare tempo per il processo di asciugatura, si consiglia di utilizzare un programma breve in lavatrice per velocizzare la centrifuga.

Un’asciugatura efficiente del bucato

Una volta che i panni sono stati lavati in lavatrice, la prima cosa da fare è stendere il bucato velocemente perché se i panni rimangono a lungo nel cestello dell’elettrodomestico, è più facile che l’odore di umidità rimanga sul nostro bucato.

Stendino in casa

Stendino in casa -Lettoquotidiano

In casi estremi si sceglie di posizionare uno stendino in casa, scelta che potrebbe portare ad avere una casa con troppa umidità e uno sgradevole odore di muffa. Per questo motivo l’ideale è posizionare lo stendino in un vano dove mettere in funzione un
deumidificatore.
Oltre ad essere sicuri dell’asciugatura saremo sicuri di prevenire la muffa sulle pareti di casa.
Più che il bagno, spesso umido per i vapori dell’acqua calda, lo stendino andrebbe posizionato in un vano destinato alla stireria.
È importante allargare il più possibile i vestiti prima di stenderli. Si consiglia inoltre di utilizzare delle pinzette o delle stampelle, e di non appendere i vestiti direttamente sulla corda in modo che si pieghi il meno possibile e di non posizionare troppo vicino i vestiti.
In commercio possiamo trovare anche degli stendibiancheria elettrici, il calore sprigionato dall’apparecchio aiuta ad asciugare molto facilmente i vestiti.
Per le piccole abitazioni, dove si accumula molta umidità nell’ambiente, è consigliabile utilizzare un umidificatore.

Stendino e Termosifoni

Un’altra opzione è quella di posizionare i vestiti sui termosifoni di casa per ridurre l’umidità di quei vestiti i cui tessuti si accumulano facilmente.

LEGGI ANCHE —> Zero voglia di stirare? Questi trucchetti ti salveranno

LEGGI ANCHE —> Muffa nel box doccia: i trucchi per rimuoverla

Ci sono altre alternative forse meno ortodosse, ma comunque altrettanto valide. Stendi un asciugamano e appoggiaci sopra il capo bagnato – anche steso.

Quindi arrotolare strettamente i vestiti attorno all’asciugamano in modo che l’asciugamano assorba quanta più umidità possibile. Tuttavia in commercio esistono degli stendini che possono essere posizionati sui termosifoni.

Stendino per termosifone -Lettoquotidiano