Pettinarsi i capelli: i trucchetti per non spezzarli

Pettinarsi i capelli dopo aver affrontato venti tempestosi, spesso vuol dire affrontare una serie di grovigli di nodi difficili da districare.

pettinarsi-capelli-lettoquotidiano
pettinarsi i capelli-Lettoquotidiano

Se non puoi passare la mano tra i capelli o addirittura pettinarli con il pettine, vuol dire che occorre cercare delle strategie ad hoc per non rischiare di rovinare la nostra fluente chioma.

Pettinarsi i capelli senza spezzarli

Pettinarsi e districare i capelli non deve essere doloroso. Per riguadagnare una criniera setosa evitando la rottura, basta seguire alcuni semplici suggerimenti come pettinarsi lavorando la testa a sezioni.

Una delle azioni peggiori che possiamo attuare  è pettinare i capelli come se fosse un unico grande blocco.

Questo non solo ci procurerà sofferenza, ma le nostre cuticole subiranno tanta tensione. Quindi meglio mettere da parte la spazzola e invece dotarsi di un pettine a coda.

Ora siamo pronte a dividere i capelli in due parti che a loro volta saranno suddivise in almeno altre tre parti. Più lunghi sono i capelli, più è consigliabile fare piccole sezioni.

Anche se i capelli sono corti, meglio separali il più possibile per renderti più facile districare i capelli.

Spazzolare i capelli prima della doccia

Spazzolare i capelli prima di fare la doccia apporta diversi benefici, quali l’eliminazione di quei prodotti utilizzati per pettinature come il gel.

Inoltre in questo modo i capelli saranno già più districati durante la fase del lavaggio con lo shampoo, che sarà meglio distribuito sulla chioma.

Idratare in profondità i capelli

Quando sono aggrovigliati i capelli sono fragili e soprattutto i capelli secchi. Per questo motivo, si romperanno se si impiega troppa forza.

Idratate i capelli sezione per sezione con una crema specifica per capelli. Per bloccare l’umidità, dopo che i capelli sono pieni di sostanze nutritive, applicate con un leggero strato di olio vegetale. Cocco, mandorla e jojoba sono tra gli oli preziosi più utilizzati.

Inoltre, la presenza dell’olio permetterà alle fibre del capello di scivolare l’una sull’altra, facilitando così il districamento.

Per districare delicatamente utilizzate un pettine a denti larghi.
Non molti lo sanno, ma l’uso di una spazzola è assolutamente sconsigliato per districare i capelli. Invece, usate un pettine a denti larghi.

Iniziate l’operazione dalle estremità, risalendo gradualmente fino alla cute. Soprattutto, senza forzare. Se vi imbattete in un nodo più forte, usate le dita per districare i capelli uno dopo l’altro.

pettinare-capelli-Lettoquotidiano