Miriam Leone, umiliata per un ‘difetto’ fisico | Assurdo per una come lei

Miriam Leone è considerata una delle attrici più belle e talentuose del cinema italiano. Non tutti sanno che ha passato dei momenti davvero difficili a causa delle terribili umiliazioni che era costretta a subire: scopriamo il motivo. 

Miriam-Leone-LettoQuotidiano
Miriam Leone

Recentemente, Miriam Leone ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera, dove ha fatto delle dichiarazioni davvero sconcertanti che nessuno mai si sarebbe aspettato. Alla fine però ha lanciato un messaggio davvero bellissimo.

Miriam Leone, il terribile dramma per colpa di un “difetto” fisico

Miriam Leone si è raccontata al Corriere della Sera, in occasione dell’uscita del suo nuovo film, diretto dal regista Simone Godano, “Marylin ha gli occhi neri”, con al suo fianco Stefano Accorsi. 

L’attrice ha svelato al pubblico il suo lato un po’ più delicato, fragile, quello che a nessuno fa vedere. 

Quando frequentava il Liceo, la prendeva in giro per le sue folte sopracciglia scure. La chiamavano addirittura “Elio e le Storie Tese”. Nessuno mai avrebbe pensato che una donna considerata un’icona di bellezza, potesse venire bullizzata dai compagni, eppure è la realtà. 

Quelle prese in giro l’hanno segnata per sempre, infatti, ha raccontato:. “Io ci ho sofferto, ma negli anni ho imparato a superare questo dolore, ho fatto il mio percorso, ho avuto le mie vittorie e le mie sconfitte. Non ho mai cercato rivincite verso coloro che insultavano il mio aspetto”. 

Un racconto che ha lasciato tutti sorpresi, in particolare Elio che ha commentato queste dichiarazioni, ironizzando: “E cosa dovremmo dire noi, che venivamo chiamati ‘i Miriam’?“.

Una risposta davvero divertente che sottolinea quanto sia bella Miriam Leone. 

L’ex Miss Italia e il bellissimo messaggio per i giovani

Durante la sua intervista ha parlato del rapporto che ha con i social da donna matura. Inoltre, ha voluto spiegare l’importanza di allontanare i ragazzi di oggi dal mondo del web, dato che è sempre più difficile accettarsi:

“Quando sei un ragazzo, quando senti il bisogno di ricevere approvazioni dai tuoi coetanei, e ti senti emarginato, i social possono diventare uno strumento di grande sofferenza. Se è da questi che arrivano le forme di bullismo e di cattiveria che ti feriscono dentro”.

Anche Miriam ci ha messo del tempo per accettare il suo corpo e stare bene con se stessa:

“Non puoi piacere a tutti, con il tempo ti accetti, e accetti la cattiveria gratuita degli altri (…) Non ho mai pensato di essere bella, anzi, è il contrario. E se oggi a 36 anni, uno che si chiama Giuseppino 88, un perfetto sconosciuto che sempre tale rimarrà, mi insulta, io non posso certo rimanere ferita”.

Oggi lei è una donna forte, intelligente e di successo che sta affrontando un periodo d’oro, infatti, recentemente si è sposata con il suo grande amore Paolo Carullo, imprenditore e manager.  

Miriam-Leone-LettoQuotidiano
Miriam-Leone