Tutto sul Bonus cultura 2021: come richiederlo e come utilizzarlo

L’incentivo di 500 euro previsto per manifestazioni, eventi, libri, cinema, potrà essere richiesto fino al 31 agosto e speso fino al 28 febbraio del 2022: scopriamo di più.

Mancano ancora pochi giorni per sfruttare i 500 euro del Bonus cultura destinati ai giovani nati nel 2002 che l’anno scorso hanno compiuto 18 anni.

Bonus cultura 2021: come richiederlo

Come abbiamo detto in precedenza, le richieste per il Bonus Cultura 2021, il voucher pari a 500 euro che lo Stato distribuisce ai ragazzi che hanno compiuto 18 anni, dovranno essere presentate entro il 31 agosto prossimo.

I soldi potranno essere investiti in tutto quello che può aumentare la cultura dei ragazzi.

Ma c’è una novità molto importante, ovvero: se l’importo della spesa supera la cifra del bonus, il richiedente potrà compensare la differenza in contanti o con altro metodo di pagamento accettato dall’esercente e potrà essere speso entro il 28 febbraio 2022.

Per richiederlo, i ragazzi devono iscriversi al sito 18app.italia.it oppure scaricare 18App.

Invece, per registrarsi bisogna essere in possesso dello Spid oltre che essere residenti in Italia o in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità. 

Dopo la registrazione, saranno emessi voucher elettronici da spendere nei negozi oppure anche online.

Bonus cultura 2021: come utilizzarlo

Con l’incentivo, i giovani nati nel 2002, potranno acquistare libri e audiolibri oppure sottoscrivere abbonamenti a quotidiani, sia in formato cartaceo sia digitale. 

Rientrano nelle spese anche i corsi di formazione, sia quelli online che quelli all’estero, sempre che sia possibile muoversi.

Si può visitare un museo o prendere parte a rassegne e manifestazioni culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali, spettacoli, partecipare a eventi, cinema o per abbonamenti a rassegne. 

Inoltre, può essere utilizzato per comprare film o serie tv su piattaforme con servizio video on demand, ma non è valido per piattaforme streaming come Netflix o Amazon Prime.

Leggi anche –> Bonus tende e schermature solari: cos’è e come si ottiene