Spunta un uomo misterioso dopo il ritrovamento del corpo del piccolo Logan Mwangi

Secondo la gente del posto, nel Galles meridionale, l’avvistamento è avvenuto circa mezz’ora prima che il corpo di Logan Mwangi di cinque anni fosse scoperto: il mistero si infittisce.

Una donna di 30 anni, un uomo di 39 e un ragazzo di 13 anni, sono stati arrestati con l’accusa di omicidio dopo la morte di Logan, ma il mistero non è terminato qui: scopriamo di più.

Il caso di Logan Mwangi

Secondo quanto riferito, un uomo sospetto è stato visto presso il fiume in cui è stato trovato il corpo di Logan Mwangi di cinque anni.

Lisa Gould, che porta a spasso il suo cane lungo il tratto del fiume, ha confessato al The Sun

“Il pensiero che quest’uomo sia lì così vicino al punto in cui Logan è stato trovato solo un’ora dopo mi fa venire i brividi. Sono scioccato nel sentire questo. Quel povero ragazzino. Spero solo che non abbia sofferto”.

Un’altra donna che vive vicino alla casa del piccolo, ha detto: 

“So che uno dei vicini ha visto un uomo vicino al fiume alle cinque meno un quarto del mattino.”

La scomparsa di Logan è avvenuta intorno alle 5:45 di sabato. 

Il ricordo del piccolo Logan

Una coppia ha detto che Logan e sua madre avevano bussato alla loro porta, una settimana fa, perché avevano trovato un serpente nel loro giardino. 

La donna ha rivelato:

 “Non posso credere che se ne sia andato. Era così innocente e adorabile. Hanno bussato alla nostra porta non molto prima che morisse perché avevano trovato un serpente. Era un bambino dolce.”

Tutti lo ricordano come un bambino intelligente, educato, gioioso e aveva un sorriso che illuminava il mondo. 

La scomparsa di Logan è terribile, ha lasciato un vuoto incolmabile.

Leggi anche –> Non ce l’ha fatta il piccolo Antonio: è morto il bambino di 11 anni coinvolto nell’incidente di Chiaravalle