Calciomercato Roma, Mourinho ha individuato un grande talento: trattativa avviata

Lo Special One potrà avere presto la pedina che cercava: sarà il colpo giusto per sistemare le cose e dare la caccia a Inter e Juventus? scopriamo di chi stiamo parlando.

Da una grande delusione può nascere un’ottima opportunità, questo è la frase preferita di Josè Mourinho.

Josè Mourinho, alle prese con la costruzione della sua nuova Roma

Il General Manager giallorosso, Tiago Pinto, gli ha già ‘regalato’ l’uruguaiano Vina, un portiere affidabile, Rui Patricio e un buon attaccante, Eldor Shomurodov.

L’uzbeco, assieme a Cristante, si è unito al resto del gruppo in Portogallo e da oggi si allenerà con il resto dei compagni. 

L’obiettivo era Xhaka, individuato dall’ex tecnico del Tottenham, ma l’Arsenal ha continuato a chiedere 20 milioni di sterline (quasi 24 milioni di euro). 

Alla fine, Arteta ha confermato che il 28enne rimarrà alla base e di ciò è rimasto davvero contento, infatti sui social ha scritto: 

 “Felice di essere a casa”

Insomma, dopo mesi di trattativa gli allenamenti sono ripresi e capitolo Roma definitivamente chiuso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jose Mourinho (@josemourinho)

Mourinho attende Koopmeiners

La Roma ha deciso di puntare sul profilo di Teun Koopmeiners, il centrocampista olandese dell’Az Alkmar, che era stato accostato ai giallorossi già prima dell’Europeo. 

Ma dopo la corte dell’Atalanta, la quale non è andata a buon fine, ora è desiderato da tutti. 

Classe ’98, è stato tra i giocatori più promettenti della scorsa Eredivisie, con ben 17 gol complessivi, precisiamo che lui gioca principalmente in difesa.

Un risultato davvero sorprendente, infatti la valutazione dell’orange non è niente male, si parla di circa 20 milioni di euro e la sua volontà è quella di provare una nuova esperienza in Europa. 

Intanto, Tiago Pinto si sta impegnando in merito alle modalità di pagamento. 

Leggi anche –> Eleonora Boi esagerata, lo scatto che infiamma i social: “Una porzione insufficiente”