Ragazzo di 17 anni ucciso in un incidente horror: Il toccante tributo della famiglia

Lo studente universitario, Oli Quartley di soli 17 anni, è stato ucciso nell’incidente a Blandford, nel Dorset, il 17 luglio.

Il giovane ragazzo è morto dopo essere stato investito da un’auto.

La sua famiglia l’ha descritto come “amorevole, gentile, divertente e felice”: la notizia della sua scomparsa ha colpito tutti.

Oli Quartley, il dolore della famiglia 

L’adolescente ha perso la vita nella tangenziale A354 Blandford, il 17 luglio 2021. 

La sua famiglia ha rilasciato una dichiarazione in cui rende omaggio allo studente universitario, rivelando: 

“Era tanto amato dai suoi genitori, dalla famiglia più ampia e dagli amici. Era amorevole, amichevole, gentile, divertente e felice. Amava stare fuori con scooter, mountain bike o BMX: adorava lo skatepark e fare acrobazie.”

Il ragazzo, come tutti i suoi coetanei, trascorreva delle lunghe giornate con i suoi amici e stava studiando al Poole College, dove ha superato il corso di costruzione di muratura.

Infatti Oli, come hanno raccontato i suoi genitori: 

“Aveva appena iniziato un lavoro estivo nell’edilizia, dove stava imparando nuove abilità e si stava davvero divertendo. Mancherà molto alla sua famiglia e ai suoi amici. Grazie a tutti per i messaggi di cordoglio”.

Un dolore terribile per la famiglia, un vuoto davvero incolmabile. 

La morte di Oli Quartley, le indagini

La persona che guidava l’automobile coinvolta nell’incidente, è stato medicata sul posto con ferite lievi, ha riferito la polizia in un comunicato.

Gli agenti del Dorset hanno detto che stanno ancora indagando sulla drammatica tragedia e sperano di rintracciare il conducente di un’altra auto che non ha prestato soccorso, durante l’incidente. 

Il sergente Jay Griffin ha dichiarato: 

“I nostri pensieri rimangono con la famiglia di Oliver in questo momento molto difficile. Stiamo continuando la nostra indagine per stabilire le circostanze complete di questo incidente e faremo nuovamente appello a tutti i testimoni o a chiunque abbia filmati”. 

Intanto, moltissime persone hanno circondato la famiglia di affetto e solidarietà. 

Leggi anche –> Tragedia a Brescia, incidente tra un’auto e due camion: morta una persona