Amici 20, Samuel Barbetta si sfoga sui social: “Le persone con un quoziente intellettivo…”

Ve lo ricordate? è stato tra gli allievi più apprezzati della ventesima edizione di Amici, anche se ha ricevuto numerose critiche per il suo modo di ballare.

Proprio poco fa, il giovane ballerino e coreografo ha deciso di rispondere a tutti coloro che lo criticano: scopriamo cosa ha rivelato.

Chi è Samuel Barbetta? 

Samuele Barbetta è un giovane ballerino e coreografo di 23 anni di Padova. 

La sua popolarità è schizzata alle stelle grazie alla partecipazione ad Amici 20. 

Lui, ha conquistato i professori con una coreografia completamente ideata da lui sulle note di That’s Life, ma è stato eliminato nella puntata precedente alla semifinale.

Da quando ha 12 anni ama ballare, infatti ha studiato hip-hop, seguendo i migliori interpreti della scena nazionale e internazionale. 

Attualmente Samuele è un insegnante di danza hip-hop oltre che un coreografo.

Il giovane è entrato nel noto Talent di Canale 5, grazie al sostegno di Veronica Peparini

Ma il suo talento è impossibile non notarlo e piano piano ha conquistato tutti i professori. 

Samuele Barbetta, il duro sfogo sui social per le critiche durante e dopo Amici

In molti lo hanno amato, durante il suo percorso ad Amici, ma anche tanti altri lo hanno criticato per il suo modo di ballare. 

Lui oltre ad essere un grande ballerino, è un ragazzo super gentile e sensibile, per questo ha sempre preferito rimanere in silenzio, ma ora ha detto basta. 

Dopo aver ricevuto l’ennesimo commento negativo, Samuele si è sfogato sul suo profilo Instagram, pubblicando uno screen di un utente che lo ha etichettato come mimo:

 “Ma possibile che nessuno ha il coraggio di dire che è UN MIMO bravissimo e se non cambia rimane sempre nel suo MIMO” .

Samuele, sempre molto educatamente, ha voluto rispondere a questa affermazione dicendo: 

“Ritengo che le persone con un QI più o meno sulla media possano tranquillamente capire che non sono un mimo.”

Ha aggiunto: 

“Un ballerino che utilizza una buona dose di gestualità ‘quotidiana’ piuttosto che semplicemente ‘umana’ come valore aggiunto alla sua danza, che è un Mimo, non sminuisce ciò che fa il danzatore, ma ciò che fa il Mimo, che è una figura che lavora per e con l’arte tanto quanto il ballerino” 

Poche parole, ma è bastato per far tacere i suoi haters che ogni giorno sono pronti a colpirlo. 

Leggi anche –> Giulia Stabile in posa provocante: Sangiovanni commenta e spiazza tutti