Migranti, si ribalta un barcone al largo di Lampedusa: morte 7 persone, tra loro una donna incinta

I soccorritori sono riusciti a recuperare 46 superstiti che sono stati trasferiti al molo Favarolo insieme alle salme.

ribaltato barcone di migranti

Alle Canarie invece una bambina è stata trovata morta su un barcone alla deriva da oltre due settimane.

Naufragio di migranti al largo di Lampedusa

Sono almeno 7 i migranti che hanno perso la vita nel naufragio avvenuto la scorsa notte al largo delle coste italiane.

Fra le vittime ci sono 4 donne, tra cui una in avanzato stato di gravidanza.

A circa 5 miglia da Lampedusa, l’imbarcazione su cui viaggiavano si è ribaltata e i naufraghi sono finiti in mare. La Guardia Costiera è riuscita a salvarne 46, per gli altri 7 non c’è stato nulla da fare.

Si cercano altri 9 dispersi.

Le salme e i sopravvissuti stanno viaggiando ora verso il molo Favarolo, a Lampedusa.

“Non si vuole prendere coscienza di quello che succede nel Mediterraneo, non vale a nulla la solidarietà che, adesso, ci arriverà. Perché la solidarietà deve essere vera e concreta”

ha detto il sindaco di Lampedusa, Totò Martello.

Bimba trovata morta su un’imbarcazione alla deriva

Alle Canarie, invece, una bimba di cinque anni è stata trovata su un’imbarcazione alla deriva.

Soccorsa dalla Guardia Costiera, è morta durante il trasferimento in ospedale.

Insieme alla bambina sono stati soccorsi anche due adulti, un uomo e una donna, che si trovano ora ricoverati in gravi condizioni in ospedale.

Sembra che il barcone su cui viaggiavano la giovane vittima e gli altri migranti fosse alla deriva da oltre due settimane.

Leggi anche –> Migranti, niente processo per Carola Rackete: il gip archivia l’inchiesta per la comandante della Sea Watch