Bonus genitori 2021: cos’è, come richiederlo, come ottenerlo e differenze con il bonus baby-sitting

Ecco tutto quello che devi sapere sul bonus che tutti i genitori di bambini piccoli stanno richiedendo quest’estate.

bonus genitori 2021

Dopo il bonus baby-sitting e il bonus famiglia, arriva il bonus genitori 2021, un sostegno dello Stato alle famiglie con bambini piccoli, erogato in questo periodo ancora provato dalla pandemia. Ecco tutte le informazioni al riguardo.

Bonus genitori 2021: cos’è, come richiederlo e ottenerlo

Il bonus genitori 2021 è un sostegno erogato dallo Stato che vuole aiutare le famiglie con minori ed è finalizzato alla comprovata iscrizione ai centri estivi o ai servizi integrativi per l’infanzia. La somma del bonus è pari a un massimo di 100 euro a settimana, che può essere accreditata direttamente a colui che l’ha richiesta.

Per presentare la richiesta, bisogna allegare alla domanda di prestazione una documentazione che attesti l’iscrizione a centri e strutture che offrono servizi estivi per bambini. Bisogna, tra l’altro, indicare i periodi di iscrizione del figlio al già citato centro, che non deve avvenire oltre il 30 giugno 2021.

La domanda può essere presentata entro il 15 luglio 2021, andando sul sito www.inps.it nella sezione “Prestazioni e servizi” -> “Servizi” -> “Bonus servizi di baby-sitting”. A quel punto bisognerà scegliere il tipo di domanda da inoltrare, che è naturalmente bonus genitori 2021. La richiesta può essere anche essere presentata attraverso i patronati.

La differenza tra il bonus genitori 2021 e il bonus baby-sitting

In molti si chiedono quale sia la differenza tra il bonus genitori 2021 e il bonus baby-sitting o se addirittura siano la stessa cosa.

Il bonus genitori 2021 è in realtà un’alternativa al bonus baby-sitting, che invece viene erogato a prescindere dalla sussistenza dei casi di sospensione dell’attività scolastica o educativa in presenza, della durata dell’infezione da SARS-CoV-2 o dalla quarantena del figlio disposta dall’ASL.

Ciò non avviene naturalmente per il bonus genitori 2021, è utile solo nel caso in cui si verifichi la circostanza in base alla quale i bambini possano frequentare dei centri estivi e dei servizi integrativi dell’infanzia.