Al Bano parla dell’eredità destinata ai figli: A chi andranno tutti i sui averi?

Le proprietà del cantante di Cellino San Marco, Al Bano sono frutto di molta curiosità, e come spesso accade quando si parla di eredità possono sorgere dubbi sulla spartizione.

Al Bano è uno dei maggiori interpreti della canzone leggera italiana, un cantautore che non ha mai volute rinnegare le proprie origini contadine.
Al contrario ha tratto grande forza ed energia dal paese di nascita, fino a farne una bandiera da portare in giro per il mondo.

Leggi anche -> Elisabetta Gregoraci, la scollatura profonda non regge il decollète: il buongiorno bollente stuzzica i fan

L’eredità di Al Bano

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Al Bano (@albano_official_)

Dell’eredità di Al Bano si sta molto discutendo in questi giorni. Si era parlato di un erede unico per il cantante di Cellino San Marco, voci erano state diffuse e dunque ha voluto chiarire le proprie posizioni.

Albano Carrisi questo è il vero nome di Al Bano, è arrivato al successo nel 1967, cantando il brano Nel sole. la potente estensione vocale del cantante, con una inconfondibile tonalità è conosciuta in tutto il mondo.

Leggi anche -> Elisabetta Gregoraci lancia il suo primo tormentone dell’estate “Anno Zero”

A Cellino San Marco, il cantante ha creato l’azienda vitivinicola Tenute Albano Carrisi, con sede nella contrada Curtipitrizzi. Di recente il cantante ha parlato della sua azienda, dei suoi figli e del suo futuro circa le sue intenzioni di come suddividere l’eredità.

Ma vediamo chi saranno i suoi eredi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Al Bano Carrisi (@albano_carrisi)

Al Bano sulla questione eredità nel corso di una intervista a TgCom24 ha chiarito:

“Non ho mai pensato né mai detto che darò tutta l’azienda a mio figlio Bido”.

Parole dettata dalla necessità di bloccare tutte quelle illazioni nate nei giorni scorsi.

Un equivoco nato da una affermazione della sorella dell’ultimo figlio del cantante, Jasmine. Infatti la giovane aveva detto che al più piccolo dei Carrisi sarebbe piaciuto gestire la tenuta, tanto da voler intraprendere degli studi specifici.

Per questo motivo ha voluto specificare Al Bano:

” ho suddiviso tutto in parti uguali. Sono già partito con un 10 per cento per tutti e col tempo sarà diviso tutto, ma proprio tutto, in parti uguali”.

Aggiungendo che tutti i suoi figli  riceveranno la stessa parte dell’eredità.