Lapo Elkann, su twitter per difendere la Nazionale agli europei: “Giù le mani”

Nonostante gli ottimi risultati raggiunti sul campo, almeno in questa prima fase dell’Europeo, la Nazionale italiana è stata travolta da una vera e propria tempesta mediatica. In difesa degli azzurri però sono arrivati alcuni tweet da parte del nipote di Gianni Agnelli, Lapo Elkann.

Lapo, per chi non lo conoscesse, è un imprenditore attualmente a capo della Italia Independent Group, Garage Italia Customs e Independent Ideas. Non solo, nella sua lunga carriera è stato persino nel consiglio d’amministrazione della Ferrari.

Leggi anche —> Lapo Elkann, chi sono il padre Alain e la sorella Ginevra: età e curiosità

Lapo Elkann ha difeso i giocatori della Nazionale dalle accuse mosse da politici e influencer su Twitter

Per arrivare al successo però l’uomo ne ha fatta di strada. Infatti, la sua carriera nel mondo del lavoro è iniziata come semplice metalmeccanico nella catena di montaggio della Piaggio di Pontedera. La vera svolta nella carriera di Lapo però avviene nel 2014 con la nomina di suo fratello John a vicepresidente del gruppo Fiat. Dopo tanta gavetta quest’ultimo gli darà un ruolo di prestigio nominandolo responsabile non solo della Fiat ma anche della Lancia e dell’Alfa Romeo.

Leggi anche —> Chi è Lapo Elkann, rampollo degli Agnelli: fidanzata, dipendenze, patrimonio

Lapo, inoltre, è molto attivo anche nel mondo dello sport. Tornando al tweet, infatti, l’uomo ha preso le difese della nostra nazionale di calcio dicendo come politici e influncer non dovrebbero attaccare i nostri calciatori, soprattutto in virtù delle recenti prestazioni.

 

Attorno agli azzurri, infatti, si è creato del caos quando nella partita contro il Galles solamente alcuni degli 11 in campo si sono inginocchiati in favore della protesta “Black Live Matter“. Sono diversi, infatti, i personaggi che hanno commentato l’accaduto, alcuni persino attaccando ferocemente i ragazzi allenati da Roberto Mancini.