Saman Abbas, cresce numero indagati in Europa: chi sono le due donne misteriose?

Si complica il giallo della scomparsa della 18enne pakistana da Novellara: le indagini porterebbero ad altre due donne implicate.

Emersi altri agghiaccianti dettagli a La Vita in diretta circa alcuni messaggi misteriosi provenienti dall’estero: a chi erano diretti e qual era il preoccupante contenuto?

Saman Abbas, si allarga indagine

Nel frattempo le ricerche del corpo della 18enne proseguono nelle campagne attorno a Novellara. Gli ultimi aggiornamenti sul giallo di Saman Abbas.

Saman Abbas, le novità nel caso: si allarga la rosa degli indagati

Un mistero, quello della scomparsa di Saman Abbas dalla provincia di Reggio Emilia, che dura ormai da più di due mesi. La neo 18enne di origine pakistana è sparita nel nulla dalla sua casa di Novellara ma la sua fine sembra ormai essere stata tragica.

Secondo le dichiarazioni del fratello minore, Saman sarebbe stata materialmente uccisa dallo zio, con la complicità dei genitori e di due cugini, per punizione. Saman si era infatti rifiutata di contrarre un matrimonio combinato con un cugino pakistano che lei non conosceva.

Oltre ai cinque indagati, tutti fuggiti all’estero, ora si allarga la rosa: altre due donne sarebbero state attenzionate dagli inquirenti, come svela La Vita in diretta. Le donne, che si trovano all’estero, avrebbero inviato dei messaggi al fratello minore di Saman per avvertirlo di stare attento a ciò che diceva agli inquirenti.

Secondo quanto emerge, nei messaggi si intimava al ragazzo di non rivelare nulla del piano stabilito per l’omicidio di Saman.

Le due donne sarebbero famigliari legate alla sorella del padre e al fratello della madre di Saman. Per entrambe le donne sono stati emessi degli ordini europei di indagine e si attendono ulteriori novità.

Saman Abbas, le ricerche proseguono senza sosta

Nel frattempo le ricerche del corpo della giovane che secondo la versione del fratello è stata strangolata e poi sepolta da qualche parte nelle campagne, proseguono incessanti.

Da ormai 48 giorni le forze sono dispiegate per passare palmo a palmo una zona che però è molto vasta. Nelle ultime ore anche i cani molecolari e la disposizione di smontare le serre nella zona delle ricerche.

Come riporta l’inviato di Alberto Matano infatti, l’elettromagnetometro avrebbe rilevato alcune anomalie nel terreno da verificare quanto prima.

Per ulteriori aggiornamenti le prossime giornate saranno fondamentali e tutti sperano finalmente di arrivare presto alla soluzione di questo drammatico caso di cronaca.

LEGGI ANCHE → Denise Pipitone, Piera Maggio diffida Quarto Grado: cosa è accaduto