Michela Persico: la prova costume della giornalista toglie il fiato e lascia a bocca aperta – Foto

Il nuovo post della bella Michela Persico lascia senza parole i fan felici di condividere con i lei momenti e attimi della vita quotidiana.

La giornalista sportiva di Mediaset, in passato, come dimostrano alcuni scatti in costume ha lavorato anche come fotomodella e modella.

Dalla moda la giornalismo sportivo

Grande tifosa appassionata della Juventus la giornalista per mantenersi così in ottima forma, va tutti i giorni in palestra e gioca spesso a tennis.

Michela Persico è sentimentalmente legata a Daniele Rugani, i due stanno insieme da cinque anni e sei mesi fa sono diventati i genitori, del piccolo Tommaso.

Dopo il lieto evento la giornalista ha avuto modo di dire:

“La vita è cambiata in meglio e sono cambiata io. Mi sento più responsabile. L’arrivo di Tommaso ha fortificato il rapporto con Daniele, non siamo più i piccioncini di cinque anni fa, ma c’è più profondità”.

Intanto Michela oltre a postare scatti per i suoi fan si dedica al compagno e al figlio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michela Persico (@michelapersico)

Leggi anche -> Salvatore Esposito, quanto guadagna l’attore di Gomorra: da Genny Savastano alla carriera di scrittore

Leggi anche -> Tutto su Ana Quiles Boix, giornalista di Notti Europee: dal fidanzato ai drammi vissuti in giovane età

In forma dopo la gravidanza

Per molti anni Michela ha giocato a pallavolo, dopo la laurea è iniziato il suo percorso lavorativo con diverse redazioni, che alla fine l’hanno vista approdare a Mediaset.

La coppia si è conosciuta ad un torneo di tennis, dove la giornalista stava per firmare per Mediaset, mentre lui giocava nell’Empoli ed era in procinto di firmare con la Juventus.

Il caso ha voluto che il primo servizio nella redazione sportiva di Mediaset  fosse proprio sul passaggio di Daniele dall’Empoli alla Juventus.

Poi la scoperta: dal profilo Facebook è venuto fuori che erano già amici. I due fanno coppia fissa dal 2016 e il resto è storia.