Denise Pipitone, scovata una telefonata dell’ex marito: “Tu sai dove si trova la bambina”

E’ stata da poco rintracciata dagli inquirenti una chiamata che ha riacceso le speranze di ritrovare Denise Pipitone.

Denise Pipitone
Le sensitive coinvolte nelle indagini avrebbero fatto il nome dell’ex marito di Giacoma Maggio

Per ritrovare la loro bambina, la famiglia di Denise Pipitone si è servita persino di sensitive. Proprio quest’ultime, infatti, avrebbero tirato un nuovo nome al centro delle indagini, ossia quello dell’ex marito della sorella di Piera Maggio, Matteo Marino.

Lo zio di Denise Pipitone avrebbe sognato il rapimento della nipote

Nello specifico durante la puntata di “Quarto Grado” andata in onda ieri, 11 giugno, è stata ricostruita proprio una telefonata fra Marino e la sua ex moglie, Giacoma Maggio. Sarebbe stata proprio la zia di Denise Pipitone ad accusare l’uomo di un possibile coinvolgimento nella sua sparizione.

“Tu sai dov’è la bambina, tu sai dov’è”

Non solo, grazie alla testimonianza delle sensitive la trasmissione è stata in grado di ricostruire buona parte di quell’inquietante telefonata. Giacoma, infatti, ricorda al suo ex marito come lui sognò una donna incappucciata ed un altare dicendole come se i due non fossero tornati insieme nel breve termine si sarebbe tramutato in realtà.

Giacoma Maggio, sorella di Piera, è convinta che il marito sappia dov’è Denise

Una profezia che, quindi, sembrerebbe essersi realizzata e che ha lasciato di stucco tutti i telespettatori. Infine la registrazione si è chiusa con uno strano messaggio in cui la sorella di Piera Maggio ha affermato come lei è conoscenza di cose che nessun altro sa.

Si apre una nuova pista, dunque, dopo quella che ha portato ad un possibile avvistamento della bambina in Francia. Nonostante sia ancora tutto avvolto nel mistero la sensazione è quella che passo dopo passo la sparizione di Denise Pipitone si stia ricostruendo.

Leggi anche —> Denise Pipitone, una nuova pista riaccende speranza sul caso