Christian Eriksen, chi è il “campione ripreso dalle porte dell’aldilà”: dalla maglia dell’Ajax a quella dell’Inter

Scopriamo tutto su Christian Eriksen, il centrocampista dell’Inter salvato da un arresto cardiaco durante la partita Danimarca – Finlandia.

Al 43′ di gioco degli Europei di Calcio che ha visto lo sfidarsi della Danimarca contro la Finlandia, il numero 10 della Danimarca, è svenuto improvvisamente in campo.

Christian Eriksen, chi è il "campione ripreso dalle porte della morte": dalla maglia dell'Ajax a quella dell'Inter

Tempestivi i soccorsi da parte del medico e dell’equipe, che hanno subito appurato che si trattasse di un arresto cardiaco, iniziando subito il massaggio cardiaco manuale e successivamente avvalendosi del defibrillatore.

Tra la paura e il silenzio della moglie e dei tifosi del campione, Christian Eriksen è stato poi  trasporto d’urgenza in ospedale, ove attualmente, secondo quanto riportato dall’ultimo bollettino annunciato, sarebbe ricoverato in condizioni stabili.

Chi è Christian Eriksen

Christian Eriksen è nato a Middelfart, Danimarca, il 14 febbraio del 1992 sotto il segno dell’acquario. Uno degli atleti più forti della storia del calcio danese, essendo stato premiato per ben 4 volte come il ”miglior calciatore danese dell’anno”.

Il centrocampista ha esordito con la maglietta dell’Ajax, con la quale ha vinto la coppa del Paesi bassi nel 2010, 3 campionati olandesi nel 2011, 2012 e 2013, e la Super coppa dei Paesi Bassi nel 2013.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Christian Eriksen (@chriseriksen8)

A partire dal 2013 ha vestito la maglia del Tottenham, con la quale ha raggiunto la finale di Coppa UEFA Champions League nel 2019.

Insieme alla sua Nazionale Danese di Calcio ha preso parte agli Europei del 2012, e a ben due Mondiali, il primo nel 2010, e il secondo nel 2018.

Dal 2020 migra nella Serie A italiana, indossando i colori dell’Inter e vincendo il campionato 2020/2021 e raggiunto con la stessa la finale di Coppa UEFA Europa League nel 2020.

Eriksen ”ripreso dalle porte dell’aldilà”: parla il Dott. Thiene

A poche ore dal terribile incidente in campo, a rompere il silenzio e il Professor Gaetano Thiene, il medico esperto di morte cardiaca improvvisa negli atleti e che si occupo della perizia di Davide Astori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Christian Eriksen (@chriseriksen8)

Il Professor Thiene ha spiegato al Corriere della Sera che ”Christian Eriksen era già alle porte dell’aldilà” e che  ”la fibrillazione ventricolare è l’anticamera della morte”.

Parla addirittura di ”miracolo” quello avvenuto ieri sera, 12 Giugno 2021, durante la partita Danimarca- Finlandia, dove il medico sportivo e l’equipe sanitaria gli hanno salvato la vita con il loro tempestivo intervento:

”il miracolo questa volta è avvenuto, gli hanno salvato la vita, la sua è stata una morte improvvisa abortita. È stato un grande successo”

ha spiegato il Professor Thiene. In merito alla faccenda verranno effettuati nelle prossime ore tutti gli accertamenti del caso per far luce sulla faccenda e sui motivi che hanno condotto alla ”improvvisa morte” fortunatamente ”abortita”di Christian Eriksen