Nadia Toffa: oggi la giornalista inviata delle Iene avrebbe spento 42 candeline

Vogliamo ricordarla così Nadia Toffa, la giornalista delle Iene scomparsa il 13 agosto del 2019, con il volto sorridente e scanzonato, oggi avrebbe compiuto 42 anni.

L’inviato delle Iene collega della giornalista Giulio Golia, ricorda la sua amica nel giorno del suo compleanno pubblicando  uno scatto che li ritrae insieme.

Nadia Toffa il volto rimpianto delle Iene

Come non ricordare la vita di Nadia Toffa, una guerriera che ha lottato fino all’ultimo contro un male tremendo.

La giornalista fu colpita da un tumore al cervello, il glioblastoma, contro il quale ha lottato come una vera e propria guerriera fino alla fine.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da nadia toffa (@nadiatoffa)

Un male che non le ha spento comunque un sorriso e una carica contagiosi, una voglia di vivere ed essere vitali fino all’ultimo. Tutti ricorderanno il grido liberatorio di Nadia Toffa in diretta a Le Iene in una nota puntata dove decise di annunciare a tutti di essere malata:

“Ho avuto un cancro e in questi due mesi mi sono curata. Ho fatto chemioterapia e radioterapia dopo un’operazione che ha eliminato il 100% del cancro”.

Fu proprio in quella diretta a Le Iene che Nadia richiese ai colleghi e al pubblico la normalità, dichiarando con un urlo la conduttrice su Italia 1:

“Noi siamo dei guerrieri, non siamo dei malati”.

Un grido di battaglia che conquisto ancora una volta i telespettatori da casa.

Leggi anche ->  Una Vita, anticipazioni al 19 giugno 2021: Ildefonso e Camino si lasciano

Leggi anche -> “Abbattiamoli”, 1° puntata: Massimo Giletti nello speciale di Non è l’Arena

Il ricordo di Nadia di Giulio Golia

Non solo una collega per Giulio Golia,  ma principalmente una amica che fa sentire la sua assenza, alla quale mandare un saluto, un pensiero, un augurio, come si fa con le persone care che vengono a mancare nella nostra vita troppo presto e troppo dolorosamente.

Con una foto Giulio ricorda Nadia che gli sistema affettuosamente la cravatta davanti al camerino prima di andare in onda.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giulio Golia (@giuliogolia)

Nonostante l’accanimento nei confronti di Nadia da parte degli odiatori seriali, che avevano l’ardire di predire la data dell’evento infausto, Nadia Toffa alle critiche rispondeva con battute.

Il pensiero di Nadia allora era che le critiche erano da trasformare in forza ulteriore, mostrando come lei che era una donna forte e dall’animo gentile, in barba alle sofferenze e all’odio ha sempre risposto con positività e un sorriso.