AstraZeneca, morta Camilla Capena dopo il vaccino: aveva solo 18 anni

Non ce l’ha fatta Camilla Capena, la 18enne di Sestri Levante ricoverata dopo una trombosi al seno cavernoso. La decisione del Procuratore Capo.

In queste ultime ore la drammatica notizia relativa al decesso della giovane di Sestri Levante deceduta presso l’Ospedale di S.Martino di Genova a seguito di una trombosi al seno cavernoso, formatosi a pochi giorni dall’iniezione del Vaccino Astra Zeneca.

E' morta Camilla Capena, la 18enne di Sestri Levante ricoverata dopo una trombosi al seno cavernoso. La decisione del Capo Procuratore

La corsa al Pronto Soccorso dopo il vaccino

Secondo quanto rivelano le ultime fonti relative al caso della giovane di Sestri Levante, Camilla Capena aveva ricevuto il vaccino Astra Zeneca, lo scorso 25 Maggio 2021, nell’arco dell’Open Day locale.

A circa una settimana di distanza, precisamente lo scorso 3 Giugno, la 18enne di era recata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Lavagna a causa di una forte cefalea e fotofobia.

A seguito di una Tac cerebrale ed esame neurologico con esiti entrambi negativi, la ragazza è stata rimandata a casa, con prescrizione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni successivi.

Camilla Capena ritorna in Ospedale, l’infausto esito della Tac

A qualche giorno di distanza, lo scorso 5 Giugno, la Capena si è presentata all’Ospedale San Martino di Genova, con una sintomatologia ancor più preoccupante, dettata da deficit motori. Ripetuta la Tac, quest’ultima ha dato esito ”emorragico”.

E’ stato così disposto il trasferimento nel reparto di Neurochirurgia ove è stata sottoposta a due delicatissimi interventi chirurgici finalizzati alla rimozione del trombo e alla riduzione della pressione intracranica.

La decisione del Procuratore Capo Franesco Cozzi dopo il decesso

Dopo la drammatica notizia sulla morte della 18enne di Sestri Levante, il Procuratore Capo Francesco Cozzi, ha così annunciato poche ore fa, l’avvio di un indagine, al momento contro ignoti, per omicidio colposo, al fine di far luce sulla tragica vicenda.

Inoltre secondo quanto rivelato dal Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, i genitori di Camilla Capena, ”hanno acconsentito alla donazione degli organi, che salveranno altre 5 vite”.