Bambino eroe, il clamoroso gesto per salvare il padre e la sorella

Nonostante la paura, il bambino ha risalito il fiume per salvare suo padre e sua sorella, spazzati via dalla loro barca.

bambino sorella
Il piccolo Chase è stato celebrato come un eroe dai media statunitensi

Un gesto a dir poco eroico quello effettuato da Chase Poust, un bambino di soli 7 anni, che ha nuotato per oltre un’ora con la speranza di trovare dei soccorsi per il padre e la sorella, rimasti in acqua, catturati dalla forte corrente.

Il bambino ha nuotato più veloce che poteva alla ricerca di soccorso per i famigliari

Una forza di volontà incredibile, dunque, quella mostrata da Chase che ha combattuto la corrente pur di salvare suo padre Steven e la sorellina di soli 4 anni, Abigail. Nello specifico la famiglia stava effettuando un giro in barca in un fiume della Florida.

Ad essere straziato dall’evento è stato proprio Steven il quale avrebbe detto ai loro figli di volergli bene, non sapendo se li avrebbe più rivisti. A raccontare nel dettaglio l’accaduto, ci ha pensato la stazione tv News4Jax.

Come riferito da quest’ultimi, la piccola Abigail avrebbe lasciato andare la barca su cui la famiglia stava passando il venerdì. Così facendo l’imbarcazione è caduta facilmente vittima della corrente, la quale ha ribaltato la famiglia in acqua.

Ad accogliere la richiesta di soccorso sono stati i pompieri

Sapendo di dover fare qualcosa per i famigliari, dunque, Chase ha iniziato a nuotare più velocemente possibile verso la riva, raggiungendo in un’ora la agognata terraferma. A quel punto il bambino si è precipitato nella casa più vicina per lanciare l’allarme.

A raccogliere la richiesta di aiuto del ragazzo, infine, sono stati i pompieri i quali si sono affrettati nel salvataggio di Steven e Abigail. Un’esperienza difficile da dimenticare ma che ci ha consegnato un nuovo piccolo eroe, disposto a superare i suoi limiti per proteggere i suoi cari.

Leggi anche —> Treviso, bambino di 18 mesi inala una mandorla: salvo dopo un intervento di 6 ore