Santino di Matteo: “Mio figlio sciolto nell’acido, se me lo trovo davanti non so cosa succede”

Arriva l’avvertimento da Santino di Matteo, suo figlio fu sciolto nell’acido.

Una vicenda agghiacciante che ha scosso l’Italia intera: scopriamo cosa ha rivelato.

Santino di Matteo, il commento sulla scarcerazione dell’assassino

Recentemente il signor Santino ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera, dove ha commentato la scarcerazione dell’assassino di suo figlio, Giovanni Brusca.

Leggi anche: Gerry Scotti, ecco come spende i suoi soldi

L’uomo ha rivelato:

“Io vado a testimoniare ai processi per dire quello che so. Ma a che cosa serve se poi lo stesso Stato si lascia fregare da un imbroglione, da un depistatore?”.

Santino è un pentito di mafia e per vendetta Brusca sciolse nell’acido suo figlio Giuseppe di soli 13 anni.

Durante l‘intervista ha raccontato che ci sono dei momenti che non trova pace.

Leggi anche: Omicidio Ambra Pregnolato, condannato all’ergastolo Michele Venturelli

E’ passato meno di un anno dalla scarcerazione dell’uomo e Santino è profondamente amareggiato, infatti ha aggiunto:

“La verità è che tutti i sorveglianti e gli aguzzini della mia creatura sono liberi E ora va a casa pure il capo che organizzò e decise tutto. ”

Nello sfogo di Santino si può sentire il dolore di un padre che ha perso suo figlio, ma non è finita qua perché lo sfogo continua.

L’avvertimento di Santino Di Matteo

Il papà di Giuseppe ha anche dichiarato che Brusca ha ucciso una ragazza incinta di 23 anni, Antonella Bonomo, dopo avere torturato il fidanzato.

La giovane è stata strangolata senza motivo, nonostante non sapesse nulla di affari, per questo l’uomo ha aggiunto:

“La legge non può essere uguale per questa gente. Brusca non merita niente. Non fa parte dell’umanità”.

Santino Di Matteo ha raccontato che Giovanni conosceva bene suo figlio sin da bambino.

Giocavano anche alla play station insieme, ma per vendetta ha deciso di compiere questo gesto disumano e crudele.

Lo sfogo per la scarcerazione di Brusca continua e l’uomo rivela:

“E questo orrore si paga in vent’anni? Io non posso piangere nemmeno su una tomba e lui lo immagino pronto a farsi una passeggiata.”

Conclude dicendo:

“Mi auguro di non incontrarlo mai. Se dovesse succedere, non so che cosa potrebbe accadere”.

Delle dichiarazioni da brividi su questo omicidio così tragico che ha spiazzato l’Italia intera.

Leggi anche –> “Denise Pipitone è viva, è lei”: spunta il video sconvolgente