Neymar, accuse pesantissime: la Nike decide di abbandonarlo

Il noto produttore di attrezzature sportive ha preferito separarsi da Neymar nonostante le indagini non abbiano confermato l’accusa.

Neymar
Per il calciatore questa è la seconda accusa in tre anni

Sembra essere finalmente trapelato il motivo della separazione fra il produttore di abbigliamento e di attrezzatura sportiva Nike ed il calciatore del Paris Saint Germain, Neymar. L’accordo, risolto nell’agosto 2020, infatti nasconderebbe delle accuse di violenza ai danni del brasiliano.

Le accuse ai danni di Neymar sarebbe state effettuate da uno dei dipendenti

Non solo, nella notte giovedì 27 e venerdì 28, l’Agence France-Presse (AFP) ha rilasciato una nota in cui si accusava Neymar di essersi rifiutato di collaborare a un’indagine interna dopo che uno dei suoi dipendenti l’ha accusato di molestie.

“Nike ha interrotto la sua collaborazione con l’atleta perché si è rifiutato di collaborare a un’indagine in buona fede su accuse credibili di illeciti fatti da un dipendente”

Con questo comunicato, inoltre, il Wall Street Journal ha diffuso i dettagli sulla vicenda. Nonostante ciò la stessa Nike ha fatto capire come l’indagine ai danni del numero 10 della squadra parigina sia ancora in corso e nulla è già deciso.

Nike si è separata dal brasiliano dopo ben 13 anni

Al momento, come detto, non sono emersi fatti in grado di far sussistere l’accusa. Ovviamente anche Neymar, tramite il suo agente, ha fatto sapere che si difenderà con ogni mezzo possibile da queste accuse.

Non solo, l’uomo avrebbe negato le speculazioni sulla separazione da Nike, dicendo come sia avvenuta semplicemente per motivi di lavoro. Passando ai rumors sulla vicenda rilasciati dal Wall Street Journal, Neymar avrebbe provato a forzare la ragazza per avere un rapporto nella sua stanza d’albergo a New York City.

Non solo, 3 anni dopo, nel 2019 anche una modella brasiliana accuso il suo connazionale di averla costretta a letto. Neymar respinse con veemenza anche quest’ultime accuse anche se la sua immagine era ormai già compromessa.

Leggi anche —> Neymar, carriera, vita privata e curiosità sul campione brasiliano