Partita del Cuore, Aurora dei The Jackal cacciata: ‘Sei donna, non puoi stare qui’

Una partita che ha anche lo scopo di sostenere la lotta contro la violenza sulle donne, ma Aurora dei The Jackal è stata vergognosamente cacciata.

Una vicenda che ha del paradossale quella di Aurora Leone dei The Jackal. La Nazionale Cantanti si è detta sconcertata da quanto accaduto alla ragazza.

The Jackal, Aurora cacciata

Stasera andrà in scena La Partita del Cuore 2021, un bellissimo evento che ha degli scopi nobili, come quello di raccogliere fondi per la lotta contro il cancro e la lotta contro la violenza sulle donne.

The Jackal bufera su La Partita del cuore: ‘Aurora è stata cacciata’

Tra i convocati della squadra dei Campioni della Ricerca c’erano anche due esponenti dei The Jackal, Ciro Priello (vincitore di LOL) e Aurora Leone. Aurora è stata regolarmente convocata, uno degli organizzatori non ha trovato ‘opportuna’ la sua presenza.

Ciro e Aurora erano seduti al tavolo della Nazionale Cantanti quando un organizzatore le si è avvicinato per farla alzare. I due hanno pensato fosse dovuto al fatto che appartenessero a un’altra squadra così entrambi si sono alzati per cambiare posto ma l’organizzatore ha sottolineato che solo Aurora doveva andare via, non poteva star seduta a quel tavolo perché è una donna.

Aurora ha voluto spiegazioni e anche Ciro si è sentito in dover di cercare di capire il motivo di tale scelta:

“Lui mi dice ‘Sei una donna, non puoi stare seduta qui. Queste sono le nostre regole’. Mi ha detto ‘non farmi spiegare il motivo per cui non puoi stare seduta qui. Alzati’”

Ciro ovviamente non l’ha lasciata sola e si è spostato di posto con lei. Qualcuno dello staff della Nazionale Cantanti ha cercato di moderare i toni ma ha finito per peggiorare la situazione: l’uomo è intervenuto dicendo ad Aurora che avrebbe comunque dovuto rimanere in panchina:

“da quando in qua le donne giocano”.

I campionato di calcio femminile evidentemente a qualcuno risultano ancora sconosciuti. Per concludere in bellezza, i due sono anche stati cacciati dall’albergo.

I due chiaramente si sono eliminati dalla Partita del Cuore 2021, ma sui social continuano a sostenere la ricerca e ad invitare i fan a donare. Gli altri artisti coinvolti o meno nella vicenda non hanno esitato a difendere Aurora e dei suoi compagni: Eros Ramazzotti e altri artisti si sono scusati con loro e qualcuno sta iniziando a minacciare di non partecipare stasera alla partita.

La Nazionale Cantanti si difende e accusa Aurora e Ciro ma poi cancella il post

Nella notte è arrivato anche il messaggio su Instagram della Nazionale Cantanti che ha provato a spiegare il suo punto di vista con delle stories cancellate. Non si sono scusati e hanno scaricato le colpe proprio su Ciro Priello e Aurora Leone. Ricordando tutte le artiste che negli anni hanno partecipato all’evento:

“La Nazionale Italiana Cantanti non ha mai fatto discriminazioni di sesso, fama, genere musicale, colore della pelle, tipo di successo e followers. C’è solo una cosa nella quale la Nazionale Cantanti non è mai scesa a compromessi: noi non possiamo accettare arroganza, minacce, maleducazione e violenza verbale dai nostri ospiti”

Il messaggio è stato poi cancellato. Attendiamo con speranza le scuse ufficiali degli organizzatori.