Tragedia a Sanremo, neonato di 20 giorni trovato morto dai suoi genitori

Ad accorgersi dell’accaduto, i genitori del piccolo, che hanno immediatamente lanciato l’allarme.

neonato morto Sanremo

Il dramma si è registrato questa mattina in un’abitazione in via De Benedetti nel capoluogo ligure.

Tragedia a Sanremo: neonato di 20 giorni trovato morto dai genitori

Hanno immediatamente lanciato l’allarme quando si sono accorti che qualcosa non andava, ma quando i soccorsi sono giunti sul posto per il loro bambino, nato soltanto 20 giorni fa, non c’era più nulla da fare.

La tragedia è accaduta questa mattina in un’abitazione di via De Benedetti a Sanremo.

La coppia di genitori di origini bengalesi, ma regolarmente residenti in Italia, hanno controllato il bambino, mentre dormiva nella sua culla. Non sentendolo respirare, hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza, il piccolo era già morto.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del locale commissariato oltre alla polizia scientifica.

Dai primi accertamenti, come riferisce anche l’Ansa, l’ipotesi più plausibile è che il bambino sia morto per cause naturali.

Cos’è la morte in culla?

La SIDS (dall’inglese Sudden Infant Death Syndrome) meglio nota come morte in culla è la morte improvvisa di un bambino al di sotto dell’anno di età.

Le statistiche confermano come questo triste fenomeno sia più frequente tra uno e cinque mesi di età.

Non sono ancora note le cause della morte in culla, ma sono certi i fattori ambientali che aumentano il rischio per i lattanti:

  • Dormire prono anziché sulla schiena;
  • Dormire con i genitori o con i fratellini;
  • Il fumo della madre in gravidanza;
  • Dormire sotto troppe coperte;
  • Nascita prematura o basso peso alla nascita;
  • Presenza di infezioni respiratorie.

Leggi anche –> Ex modella Silvana Inserra muore dopo un intervento di liposuzione: anestesista a processo