Roma, precipita dal ponte Garibaldi per scattarsi un selfie: 31enne in gravissime condizioni

Trasportato in codice rosso all’ospedale San Camillo, ha già subito un intervento chirurgico.

precipita ponte Garibaldi
Foto da Wikipedia

Dario Dessi, originario di Napoli, era arrivato domenica mattina nella capitale per fare un giro insieme a tre amici.

Selfie sul ponte Garibaldi

Si era seduto nell’angolo, sul ponte Garibaldi a Roma, per scattarsi un selfie. Improvvisamente però ha perso l’equilibrio ed è caduto giù.

Un volo di 20 metri, che avrebbe potuto ucciderlo.

Dario Dessi, 31 anni, è finito sulla banchina sottostante, dove c’è la pista ciclabile.

A lanciare l’allarme sono stati i tre amici che erano con lui. I tre giovani, tutti del Napoletano, erano arrivati a Roma per fare un giro.

La loro gita fuori porta si è trasformata in un incubo.

“È un miracolo che sia ancora vivo”

hanno spiegato i soccorritori, giunti immediatamente sul posto.

Ricoverato in ospedale

Il 31enne è stato immediatamente trasferito all’ospedale San Camillo di Roma, dove si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata.

Le sue condizioni sono al momento molto gravi. Dario Dressi è già stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

“Presenta un quadro clinico di politrauma dovuto all’impatto, la situazione è complessa ma stabile, il giovane è sotto costante osservazione. Tutte le cure necessarie sono state prestate”,

si legge nella nota dell’azienda sanitaria.

Accertamenti in corso per capire se Dessi e i gli amici abbiano assunto alcolici prima del grave incidente, avvenuto poco prima delle 21 di sabato sera.

Leggi anche –> Coniugi scomparsi a Bolzano, no alla perizia genetica per Benno Neumair