Amadeus prende una pausa con Giovanna: ‘C’è una tregua’

Non è facile avere una moglie dal carattere forte come quello di Giovanna Civitillo. Amadeus ammette di aver dovuto accettare una tregua.

Dopo gli eventi delle ultime settimane non poteva che accadere questo. Amadeus e Giovanna Civitillo hanno civilmente scelto di prendere una pausa per evitare altre discussioni in casa.

Amadeus, prende una pausa con Giovanna

Il conduttore, dopo Sanremo si sta riposando dedicandosi ai Soliti Ignoti principalmente e ai suoi hobbies. Uno però ha fatto nascere dei dissapori domestici con la moglie. Ecco cosa è successo tra i due.

LEGGI ANCHE –> Amadeus, la moglie ‘incinta per la seconda volta’: Jonathan lancia il gossip

LEGGI ANCHE –> I Soliti Ignoti, Amadeus perde la pazienza e sbotta: ‘Scusi, ma cosa fa?’. Gelo in studio

Amadeus prende una pausa con Giovanna

Per il conduttore Amadeus è un bellissimo periodo questo anche se in casa con Giovanna Civitillo le cose non si sono messe bene. Da un lato c’è l’amore, dall’altra la passione per una squadra.

L’Inter è tornata campione d’Italia.  A TV sorrisi e canzoni ha però confessato come questa cosa lo porti a contrasti con la moglie tifosa del Napoli:

Mia moglie Giovanna è una simpatizzante del Napoli, ma negli ultimi 18 anni si è appassionata per forza anche all’Inter. Quando c’è Napoli-Inter in casa c’è una sorta di tregua tra di noi, se il Napoli segna Giovanna può esultare

Il conduttore parlando al magazine ha voluto sottolineare come per lui l’Inter sia più una fede che una semplice squadra del cuore:

“Il mio amore per l’Inter è nato grazie a mia zia Enza, era un’ ultrà dell’Inter e mi ha trasmesso la sua passione. La prima volta che mi portò allo stadio io avevo 8 anni ed eravamo a Verona”.

Un ricordo bellissimo che spiega il legame di Ama con i neroazzurri.

Il presentatore su Sanremo: “E’ diverso dall’Inter”

Il conduttore de I Soliti Ignoti ha paragonato nell’intervista a TV sorrisi e canzoni la vittoria del campionato dell’Inter all’ultima conduzione del Festival di Sanremo:

“Sono due cose diverse, il primo Sanremo è particolare. Questo invece non è il primo scudetto che festeggio”.

In effetti due amori diversi amati però da un fuoco, una passione molto simile.