Principe Filippo, causa della morte svelata: l’agghiacciante verità

Sono passati giorni dalla morte del Principe Filippo solo oggi però è stata svelata la vera causa della morte”. Il referto dei medici reso pubblico.

In molti si sono chiesti come mai il Principe Filippo abbia avuto delle complicazioni quasi improvvise. Solo oggi viene resa nota la vera causa alla base della sua morte.

Principe Filippo, la vera causa della morte

Il Principe ha visto le sue condizioni peggiorare in poche ore. Il papà di Carlo com’è morto? La verità sulla sua salute.

LEGGI ANCHE –> Principe Filippo, svelata l’incredibile eredità lasciata dopo la morte

Principe Filippo, svelata la vera causa della sua morte

Il principe Filippo di Edimburgo, marito della amatissima Regina Elisabetta, venuto a mancare lo scorso 9 aprile a 99 anni ma nessuno ha mai capito come si è complicata la sua situazione.

A divulgare il referto del principe è stato il tabloid inglese Daily Telegraph, che ha fatto sapere di aver visionato il certificato di morte ufficiale del duca di Edimburgo.

Sul documento, firmato dal medico di Buckingham Palace, c’è scritto che il principe si è spento per “vecchiaia”.

A prima vista potrebbe sembrare una causa ovvia, ma si tratta comunque di una notizia importante.

La vera causa del decesso

Nelle ultime ore la stampa inglese aveva speculato sulla causa reale della morte del Principe, inventando le ipotesi più improbabili. Tra l’altro, pare che l’intervento chirurgico avuto in prossimità della morte, non abbia influito minimamente. Il decesso è quindi avvenuto per cause naturali.

Una morte arrivata in un momento difficile per la Corona. Il nonno di Harry e William ha lasciato la sua amata consorte con i problemi derivati dalla cattiva pubblicità dovuta alla intervista di Meghan e Harry hanno rilasciata a Oprah Winfrey.

I due duchi di Sussex arrivano perfino ad accusare di razzismo la monarchia britannica. Cosa, quest’ultima che di certo, non ha reso le cose più facile al Principe 99enne. Potrebbero avergli causato non poco stress tutto il clamore mediatico.