Alloro per l’ansia: un antico rimedio a portata di mano

L’alloro dona sapore ai nostri piatti, calma la nostra mente e stimola il nostro corpo, utilizzato fin dall’antichità da tutte le culture del Mediterraneo, è ancora oggi altrettanto importante.

Al di là di queste classiche proprietà espettoranti, l’alloro racchiude nelle sue foglie forti ricche di risorse e benefici per il corpo e l’anima.

È un condimento molto utilizzato in cucina e il suo simbolismo è legato al trionfo in molte culture. La famosa corona d’alloro non è altro che l’espressione di questa pianta ricca di risorse, virtù e meraviglie che tutti abbiamo alla nostra portata.

Va notato, tuttavia, che la foglia di alloro non può essere mangiata. Possiamo fare infusi, inalazioni, metterlo nei piatti come condimento. Tuttavia, quando si vuol servire un piatto o bevanda che lo contenga, vanno rimosse le foglie.

Vediamo gli usi più noti della foglia di alloro che ci aiuta a combattere l’ansia e lo stress.

Le proprietà curative dell’alloro

Si tratta di una pianta medicinale. Per quanto riguarda i trattamenti naturali, le foglie di alloro sono sempre state usate come ricostituente per lo stomaco.

È un buon digestivo e combatte tutti i tipi di infiammazioni. Ci permette di assorbire meglio i nutrienti e grazie alla sua fragranza stimola l’appetito.

Tuttavia come già accennato questa pianta non deve essere masticata o ingerita in quanto risulta tossica, ma solo se ingerito in grandi quantità.
Come sempre con le piante officinali, la chiave dei suoi benefici è un consumo moderato e appropriato.

Purifica il corpo e regola la respirazione

Le caratteristiche quasi spirituali di questa pianta migliorano la circolazione sanguigna, la funzione digestiva e anche la funzionalità epatica. Le foglie di alloro forniscono un buon equilibrio biologico che esercita un potere rilassante sulla nostra mente.

L’inalazione di vapori di alloro, per esempio, è stata usata per molti anni nell’aromaterapia per trattare il catarro, così come per eliminare i batteri dalle vie respiratorie.

Un rilassante naturale

Quando soffriamo di ansia, il nostro cervello ci prepara per la fuga o per qualche minaccia. Le foglie di alloro si comportano come un efficace agente calmante.

Il linalolo, un olio essenziale disponibile in questa pianta, è utilissimo per calmare la nostra mente e ridurre il livello di cortisolo nel sangue. Contro l’ansia possiamo fare un infuso di alloro e cannella.
ingredienti necessari:

  • 1 litro d’acqua,
  • 2 bastoncini di cannella,
  • 5 foglie di alloro.

Si dovrà solo mettere il litro d’acqua in una casseruola e scaldarla. Quando arriva a ebollizione, aggiungere la cannella e le foglie di alloro.
Lascialo in infusione per 20 minuti. Trascorso il tempo, lasciate riposare per almeno mezz’ora.
Quindi filtrare il contenuto per mantenere solo l’acqua si può metterlo in una bottiglia di vetro per una migliore conservazione.
Va consumato a piccoli sorsi, subito prima dei pasti.