Sanremo e Ventimiglia zona rossa: in arrivo l’ordinanza di Toti

A causa dell’aumento del numero di contagi, Toti ha deciso di creare una mini zona rossa a Sanremo e Ventimiglia fino al 5 marzo.

sanremo zona rossa

Non solo Ventimiglia e Sanremo, la zona rossa interesserà anche i Comuni limitrofi.

10 giorni di restrizioni

Sanremo, Ventimiglia e i Comuni limitrofi da domani e fino al 5 marzo (incluso) diventeranno zona rossa. La decisione è stata ufficializzata questa sera da parte del governatore Toti, nel corso del consueto briefing per fare il punto sulla pandemia.

L’ordinanza arriverà domani, 23 febbraio ed è stata dettata a causa dell’aumento vertiginoso del numero di contagi e, in particolare, come ha detto Giovanni Toti:

“per evitare che la zona di confine possa traghettare l’ondata del virus dalla Francia all’Italia”.

Concretamente, si tratterà di una mini zona rossa che interesserà i distretti sanitari 1 e 2 della Liguria. Chiuderanno le scuole di ogni ordine e grado e, nel solo distretto di  Ventimiglia (e comuni limitrofi) ci saranno delle restrizioni ulteriori. Ovvero, dopo le 18, non sarà più possibile fare asporto ed è fatto divieto della vendita di alcolici. Consentita soltanto la consegna a domicilio. Anche se la regione dovesse tornare gialla, sarà fatto divieto di spostamento tra comuni.

I comuni interessati dalle restrizioni

Toti ha confermato che si tratta di provvedimenti presi in concerto con il ministro Speranza. Le misure restrittive, ha aggiunto, verranno prontamente ristorate. Il governatore ha, inoltre, chiesto che venga fatto lo screening di tutta la popolazione.

Nello specifico, i comuni in cui le scuole saranno chiuse e dove entreranno in vigore le restrizioni, saranno:

  • per il Sanremese: Sanremo, Santo Stefano al Mare, Taggia, Terzorio, Triora, Badalucco, Baiardo, Castellaro, Ceriana, Molini di Triora, Montalto Carpasio, Ospedaletti, Pompeiana, Riva Ligure.
  •  per il Ventimigliese, invece: Ventimiglia, Vallecrosia, Vallebona, Airole, Apricale, Bordighera, Camporosso, Castel Vittorio, Dolceacqua, Isolabona, Olivetta S. Michele, Perinaldo, Pigna, Rocchetta Nervina, S. Biagio della Cima, Seborga, Soldano.