Quarto Grado, anticipazioni di venerdì 29 gennaio: i casi di Bolzano e Macerata

Nuovo imperdibile appuntamento con la squadra del programma di Rete 4 che approfondisce i gialli più controversi del momento.

La trasmissione Quarto Grado è ormai diventata un punto fermo per gli appassionati di cronaca nera che seguono le puntate ricche di approfondimenti e servizi esclusivi.

Gianluigi Nuzzi ed Alessandra Viero saranno ancora in studio per la puntata di venerdì 29 gennaio 2021 alle 21.20 su Rete 4.

Quarto Grado Anticipazioni febbraio 2021

Per scoprire di quali casi si parlerà stasera a Quarto Grado e le anticipazioni sulle novità emerse, continua a leggere!

Quarto Grado puntata del 29 gennaio: i casi di Bolzano e Macerata

Nella puntata di venerdì 29 gennaio si tratteranno come sempre i maggiori casi di cronaca ancora irrisolti. Tra questi, i più controversi ala momento sono quelli che riguardano la sparizione dei coniugi Neumair a Bolzano ed il delitto di Macerata.

Le ricerche di Peter Neumair e Laura Perselli si stanno concentrando sotto al ponte sull’Adige. I due, assenti da casa dagli inizi di gennaio, secondo le ipotesi degli inquirenti potrebbero essere stati uccisi e gettati nel fiume.

Molti indizi porterebbero al figlio della coppia, il trentenne Benno, che però si proclama innocente. La posizione della fidanzata di Benno risulta controversa e potrebbero emergere nuovi indizi a carico del giovane,

Sarà poi la volta del caso della povera Rosina Carsetti, la 78enne morta a Natale in provincia di Macerata.

Per la sua morte sono indagati figlia, marito e nipote che eprò si difendono raccontando di una rapina eseguita da un uomo incappucciato.

Dall’autopsia risulta che la donna aveva numerose costole rotte e pare avesse chiesto aiuto ad un centro antiviolenza ma numerose testimonianze smentiscono i maltrattamenti. Cosa è davvero accaduto a Rosina?

Aggiornamenti sui gialli: le sentenze sul caso Macchi e Ballestri

Nuzzi e la collega Alessandra Viero saranno al timone della puntata e guideranno gli ospiti fissi tra cui Sabrina Scampini, Carmelo Abbate, il Generale Garofano, Alessandro Meluzzi e Massimo Picozzi, nei dibattiti.

Insieme a loro in ogni puntata altri ospiti come testimoni e avvocati per aggiornare sulle novità inerenti ai casi.

Due gialli questa settimana hanno visto delle novità importanti per quanto riguarda i processi e che sono stati annunciati sulla pagina Facebook della trasmissione: potrebbero essere trattati anche in puntata.

Nel caso di Lidia Macchi, Stefano Binda ha avuto la conferma dell’assoluzione da parte della Cassazione. Non è lui l’assassino di Lidia, ma allora chi è stato ad uccidere la giovane il 5 gennaio 1987 nel boschetto in provincia di Varese con 29 coltellate?

Un altro caso molto importante è quello della povera Giulia Ballestri uccisa dal marito. La Cassazione ha rigettato il ricorso della difesa di Matteo Cagnoni, dermatologo affermato tra i vip. L’uomo resterà in carcere all’ergastolo per aver ucciso a bastonate la moglie Giulia il 16 settembre 2016.

Quarto Grado: dove vederlo e come contattare la trasmissione

Per tutti gli appassionati l’appuntamento imperdibile è stasera alle 21.20 su Rete 4 ed in streaming sulla piattaforma Mediaset Play dove sarà possibile anche rivedere i vari filmati.

Per chi volesse contattare la redazione inoltre, può farlo sui social ufficiali del programma, le pagine Facebook, Instagram e Twitter.
Potrete chiamare inoltre il centralino allo 02/30309010 o mandare una mail a quartogrado@mediaset.it

Per non perdervi nessun aggiornamento sulla trasmissione Quarto Grado continuate a seguirci!