Meglio le mascherine Ffp2 o le chirurgiche? Cosa dicono in merito gli esperti

In Germania il governo di Berlino le ha fatte diventare obbligatorie nei negozi e nei trasporti pubblici, sono le mascherine ffp2.

In Germania potranno ritirarle nelle farmacie di tutto il Paese.

Cittadini vulnerabili

Accomunati dallo stesso problema legato alla pandemia, si guarda anche oltre la frontiera nazionale per comprendere come negli altri Paesi si cerca di fronteggiare un emergenza senza precedenti.

In Germania nel tentativo di frenare la diffusione del virus ci si affida all’uso della mascherina ffp2, tanto che il ministro della Salute Jens Spahn ne ha decretato la diffusione nelle farmacie a oltre 34 milioni di cittadini vulnerabili.

Per quanto in Italia questo tipo di intervento non è ancora visto come un’emergenza, alcuni esperti come il direttore di malattie infettive del Policlinico Tor Vergata di Roma Massimo Andreoni, pensano non sia un‘esigenza così rilevante.

Come riferisce il Messaggero, secondo l’esperto:

“La normale mascherina chirurgica si è dimostrata efficace seppure in termini generali abbia un potere di filtrazione leggermente ridotto”.

Poiché da più parti viene indicata la mascherina ffp2 più protettiva, perché allora decretare sufficienti quelle chirurgiche?

A questo quesito il direttore scientifico Massimo Andreoni, ha spiegato che secondo degli studi scientifici le ffp2 si sono dimostrate più filtranti rispetto alle chirurgiche, ma:

“Questo riguarda condizioni particolari, ossia ambienti in cui esiste una saturazione di virus molto alta”.

Massimo Andreoni parla nello specifico di luoghi quali gli ospedali. Ma anche dove ci sono malati certi infettati, in questo caso utilizzare l’ffp2 assicura una maggiore ‘garanzia di sicurezza’.

Tollerabilità  e costi

Secondo quanto affermato dal direttore di malattie infettive le possibilità  che nei mezzi pubblici possa essere presente un soggetto positivo è minima.

Inoltre ribadisce Andreoni, è presente un costante ricambio d’aria creato dal continuo aprire e chiudere delle porte.

Senza contare, aggiunge Andreoni che la mascherina ffp2 si sopporta meno rispetto a quella chirurgica, il rischio è che la si sposti troppo di frequente per respirare con più facilità.

Inoltre viene sottolineato, che la mascherina chirurgica costa alcuni centesimi, mentre la ffp2 di norma costa dalle 5 alle 10 volte di più.