Hai finito il lievito? Ecco come prepararlo a casa per pane, pizza, dolci

Finito il lievito per preparare pane, pizza, pasta e dolci? Non puoi uscire a comprarlo? Ecco alcuni trucchi per sostituire il lievito nei dolci, o preparartelo a casa per pane e biscotti!

come preparare il lievito a casa

C’è un prodotto che in questo periodo di quarantena è stato particolarmente preso di mira e diventato introvabile: il lievito, finito in quasi tutti i supermercati!

Gli italiani per rispettare le regole si sono attrezzati:

  • torte fatte in casa
  • pane e pizza home-made
  • biscotti sfornati ogni mattina

Ma cosa accomuna tutte queste deliziose preparazioni? Il lievito certo!

Avete già riscoperto, provando le nostre ricette, la gioia di preparare i prodotti lievitati in casa e servire alla vostra famiglia cibi 100% genuini?

Vi è capitato di non avere il lievito in casa e dover rinunciare a cucinare?

Non siete costretti ad uscire di casa per comprarlo! Vi sveliamo noi alcuni trucchi per sostituire il lievito oppure per prepararlo da soli in casa.

Trucchetti per sostituire il lievito: preparazioni dolci

Volete sfornare un delizioso dolce per merenda ma avete finito il lievito in dispensa? Niente paura, vediamo come sostituirlo facilmente con altri prodotti che sicuramente avete in casa.

Una bustina di lievito (16g) può essere sostituita con queste alternative:

  1. 8g bicarbonato di sodio + 60 ml succo limone
  2. 6g bicarbonato + 50 ml aceto di mele
  3. 10g bicarbonato di sodio + 125 yogurt bianco
  4. 6g ammoniaca alimentare per dolci
  5. lievito madre
  6. 7g cremore tartaro + 7g bicarbonato di sodio

Aggiungete sempre una bustina di vanillina, il vostro dolce sarà ancora più profumato!

Come sostituire il lievito: preparazioni salate, pane e pizza

Lievito madre

Per far lievitare pane e pizza potete usare il lievito madre da fare in casa (o lievito naturale).

Potete usarlo anche nelle preparazioni dolci oltre che in quelle salate.

Renderà la pizza e il pane molto più digeribile ma richiede tanta pazienza e cura per essere reso attivo (25-30 giorni di fermentazione) e mantenuto tale (rinfresco 2 volte a settimana).

La preparazione del lievito madre oltre ad essere molto lunga richiede l’osservanza di passaggi fondamentali senza i quali non otterrete uno starter ben fermentato.

Vediamo, invece, la preparazione del lievito di birra in casa, in sole 24 h otterrete un impasto fermentato pronto all’uso!

Lievito di birra fresco, veloce e fatto in casa! Ingredienti e Procedimento

Una valida alternativa al lievito madre, soprattutto più veloce, è il lievito di birra fresco fatto in casa! Vediamo come realizzarlo.

Alcuni consigli:

  • usare un contenitore alto e stretto per permettere all’impasto di lievitare meglio e in verticale.
  • copritelo con pellicola ma praticate una fessurina per farlo respirare
  • fatelo lievitare a temperatura di circa 30° per almeno 24 ore
  • usate una birra artigianale o non filtrata, con una semplice birra commerciale non si attiverà il processo di fermentazione.
  • sarebbe meglio usare farina forte: manitoba o di semola!

Ingredienti e Procedimento:

Unite in un contenitore alto e stretto (esempio il dosatore millimetrato):

  • 50 ml birra artigianale e non filtrata
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 100g farina manitoba
  1. mescolate gli ingredienti creando una pastella, poi coprite con della pellicola per alimenti praticando 2 fori per lasciar respirare l’impasto;
  2. segnante con un pennarello o un post-it il limite sul recipiente dove arriva l’impasto così da rendervi conto di quanto sarà cresciuto;
  3. mettetelo a riposare in un luogo caldo (25-30°) ad esempio nel forno con la luce accesa per 24 ore;
  4. se sarà lievitato aumentando di volume e vedendo molte bollicine nell’impasto allora sarà pronto per essere usato.

Questa dose di lievito va bene per preparare pane o pizza da 1kg di farina.

Potete conservarlo 2 giorni in frigorifero!