Cambio di stagione, come farlo senza perdere tempo? I consigli pratici

Con l’arrivo della primavera è d’obbligo il cambio di stagione negli armadi. Soprattutto ora che dobbiamo restare in casa, vediamo come farlo al meglio.

cambio di stagione

Cosa fare in casa durante la quarantena? Il cambio di stagione in vista di poter uscire presto di casa!

Riordinare gli armadi

Il cambio di stagione è sicuramente una delle cose che si possono fare in casa, durante la quarantena, in vista di tutte le uscite che ci aspettano alla fine dell’emergenza. Un modo per ingannare il tempo ed essere positivi. Fare il cambio di stagione significa mettere via tutti i giubbotti pesanti, maglioni, calze ma anche le trapunte del letto.

Come procedere

Per poter fare un cambio di stagione efficace, è necessario fare un po’ di decluttering. Cosa significa? Eliminare il superfluo per fare spazio al nuovo. Ad esempio, eliminare, buttando, regalando o facendo beneficenza, tutto quello che non ci sta più bene, che non ci piace più o che ha fatto il suo tempo.

Il secondo passaggio, riguarda il lavaggio degli abiti da riporre. Per fortuna, abbiamo molto tempo a disposizione da dedicare ai lavaggi. Non dimenticate di dividere gli indumenti a seconda del colore ma anche del tipo di lavaggio cui vanno sottoposti. Attenzione anche all’asciugatura. Gli abiti dovranno essere asciutti perfettamente per evitare muffe o cattivi odori.

Successivamente, dovranno essere conservati. Puoi optare per quel lato d’armadio che dedichi a questo scopo, oppure, se hai meno spazio, a scatole o sacche destinate a quest’uso. Non dimenticare qualche sacchetto profumato di lavanda da inserire qui e la.

Il cambio di stagione si può fare non solo dell’armadio ma anche degli altri ambienti della casa. L’obiettivo è eliminare il superfluo per fare ordine. Puoi partire dalla cucina, sistemando la dispensa sulla base degli oggetti ed alimenti che usi di più. Continuando, puoi occuparti della scrivania e della libreria.

Buon lavoro!