Bolle di sapone, come farle in casa e divertirsi coi bambini

Le bolle di sapone sono un gioco molto affascinante e amato dai bambini di ogni età. Scopriamo come divertirci con questo antico balocco.

bolle di sapone

Le bolle di sapone sono uno dei giochi più semplici, affascinanti e antico da fare in casa, ma sono di sicuro effetto per i bambini. Si tratta di un gioco sempreverde per tutta la famiglia. Esistono delle ricette in base alle bolle che vogliamo creare, in modo che non siano troppo piccole o esplodano in maniera troppo veloce.

Le ricette per le bolle di sapone

Gli ingredienti che dobbiamo utilizzare sono facilmente reperibili in casa, in linea di massima acqua e detersivo per i piatti rappresentano quelli base. Quindi oltre i tubetti venduti con le bolle già fatte, secchielli o barattoli, avrete bisogno una frusta per mescolare al meglio gli ingredienti:

  • 1 litro d’acqua
  • 4 cucchiai di detersivo liquido per piatti
  • 4 cucchiai di glicerina, che potrete trovare in farmacia (ingrediente facoltativo)
  • un tocco artistico: colorante alimentare

Occorre mescolare all’acqua il detersivo, glicerina in un secchiello. Fate riposare per 24 ore la soluzione ottenuta per poi versarla nei barattoli vecchi o vaschette. Per le bolle piccole sono utili i barattoli classici dove compriamo le bolle già fatte.

Per quelle più grandi basterà utilizzare un braccialetto, anello o qualcosa di simile. Per le bolle di sapone giganti occorre aggiungere un po’ più di glicerina che permette di sostenersi e non rompersi facilmente. Possiamo conservare la soluzione avanzata in barattoli muniti di coperchio.

Una ricetta ecologica

Il detersivo per i piatti e la glicerina sono ingredienti poco ecologici. Possiamo sostituirli col sapone, optando per quello poco degradabile. Il procedimento è semplice, dovrete diluire il sapone con l’acqua fino ad ottenere una soluzione che produce bolle. Senza la Glicerina, avremo bolle più piccole e meno durevoli, in compenso avremo una maggior sostenibilità ambientale.