Stintino, scatta il numero chiuso per preservare la spiaggia de La Pelosa

Il comune di Stintino ha deciso di contingentare gli ingressi alla spiaggia di Pelosa. Si avrà il numero chiuso a pagamento.

stintino

Il comune di Stintino corre ai ripari per evitare che la splendida spiaggia de la Pelosa possa sparire o essere rovinata completamente dall’attività dell’uomo. Per poter accedere si dovrà avere un biglietto numerato e a pagamento. Da quest’estate nel regolamento per l’accesso alla spiaggia sarà previsto il numero chiuso.

Metodi d’accesso e costi

Era un provvedimento in discussione da tempo, ma finalmente entrerà in vigore nell’estate 2020. Secondo le prime ipotesi di provvedimento anticipate dal sindaco Antonio Diana, non potranno entrare più di 1500 persone e pagando un contributo di 3,50 euro.

Lo scorso sabato il consiglio ha dato mandato alla giunta per elaborare un nuovo regolamento, che già a partire da questa estate, restringeranno l’accesso alla spiaggia di Pelosa. Essa è sempre presa d’assalto dai turisti che potrebbero danneggiare la delicata spiaggia. Il sindaco di Stintino ha detto:

“Non chiamatelo ticket. Si tratterà di una tariffa da intendere come quota parte che dovrà essere pagata dai fruitori della spiaggia, per contribuire alle spese di manutenzione della stessa.”

La quota sarà per chi visiterà la spiaggia dal 1° giugno al 30 settembre per ingressi dalle 8:00 alle 18:00, esclusi i bambini al di sotto dei 12 anni che entreranno gratuitamente. Potrete occupare un posto, dove stendere la stuoia e il relativo asciugamano. Dopo le 18:00  l’ingresso sarà libero.

Ci saranno ovviamente controlli per gli ingressi, che saranno presidiati e saranno distribuiti braccialetti biodegradabili, con colori differenziati per giorno. Si eviteranno le punte di 5.000 persone nella spiaggia. Si potrà passeggiare sulla spiaggia sprovvisti dal braccialetto, ma si potrà sostare solo se si ha il braccialetto. Saranno attivi i controlli fino alle 20:00.

Il denaro raccolto verrà speso per coprire i costi dell’acqua per sciacquare la preziosa sabbia dai piedi e dal corpo, oltre che per la manutenzione delle passerelle, barriere e la segnaletica.

https://www.facebook.com/comunedistintino/posts/2425104684468999