Progetto Heidi, anziani e giovani insieme: un nuovo progetto per il futuro

A Perugia è nato il progetto Heidi. Si tratta di un’idea di convivenza solidale in cui gli studenti vengono ospitati dai pensionati nelle proprie case.

progetto heidi

Il progetto Heidi nasce ispirandosi al co-housing di stampo internazionale.

Uno scambio reciproco

Il progetto Heidi, nato a Perugia sulla scia del co-housing, prevede che degli studenti vengano ospitati da pensionati nelle loro case private. Un alloggio ospitale che viene dato in cambio di qualche piccolo aiuto domestico come, ad esempio, fare la spesa o andare alla posta. Sotto lo stesso tetto, infatti, si potrà instaurare anche un rapporto di compagnia. Del resto, spesso, le persone anziane soffrono di solitudine e, questo problema, potrebbe essere in parte arginato. Dall’altro lato, i giovani si trovano spesso senza disponibilità economiche. In questo modo, taglierebbero il costo dell’affitto.

Una cifra simbolica e un po’ del proprio tempo

Il progetto è stato presentato dall’associazione Borgobello. La cifra che i ragazzi dovranno pagare sarebbe simbolica e si aggirerebbe attorno ai 100 euro. Per contro, metteranno a disposizione degli anziani che li ospiteranno, parte del loro tempo. Nel dettaglio, sarebbero sei ore quelle da dedicare. Un po’ come faceva Heidi con suo nonno nella celebre favola per bambini.

Le due studentesse che hanno ideato il progetto, Elisa Lamesi ed Adriana Russo, come si legge su Fanpage hanno affermato:

“L’idea è di fissare un contributo minimo. il giovane darà sei ore settimanali per aiutare chi lo ospita con piccoli servizi. L’obiettivo è di far convivere ed incontrare due mondi e pensiamo che questa esperienza potrà tornare utile anche in altre città”.