Decreti Sicurezza, le possibili modifiche di Lamorgese: oggi il vertice

Oggi il vertice con le possibili modifiche dei decreti sicurezza voluti da Matteo Salvini. Ecco cosa potrebbe accadere

Decreti Sicurezza
Ministro Luciana Lamorgese

Novità sui decreti sicurezza e il vertice che tra poche ore vedrà come protagonista il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Quali sono le modifiche volute sul decreto sicurezza?

Sono stati mesi molto importanti e proprio oggi si terrà il vertice per poter effettuare alcuni cambiamenti, come da volere del Governo Conte Bis.

Il rinvio è stato dovuto a tutte le problematiche che sono emerse in questi mesi, non solo dopo le elezioni regionali ma anche all’interno dei partiti della maggioranza.

Come si evince su Repubblica, Lamorgese mette in evidenza quelle che potrebbero essere le variazioni sul tema dei Decreti introdotti da Matteo Salvini. La stessa ha confermato che già in data di oggi verranno riportate alcne modifiche per poi attedere un accordo comune per il testo scritto.

Tra i vari temi, nell’ordine del giorno, ci sono la cittadinanza e iscrizione all’anagrafe per tutti i richiedenti asilo. Non solo, perché si parlerà anche delle multe per le Ong. Una volta che il tutto sarà confermato, il Ministro prevede tempi brevissimi per la messa in opera.

Le multe Ong e le norme sulla cittadinanza

In questo momento la norma prevede una multa da un milione di euro per le Ong, con conseguente arresto del comandante e in caso di violazione e ingresso nelle acque territoriali senza autorizzazione – il sequestro della nave.

Le multe verrebbero ridotte tra i 10mila e 50mila come somma, mentre sequestro e arresto verrebbero attuate solo in caso di reiterazione della condotta. Quindi una variazione ma non totale sulla norma già in essere.

Ci sarebbero anche delle variazioni sulle norme di cittadinanza che prevedono di ritornare alla norma precedente: se confermato i richiedenti asilo potranno iscriversi all’anagrafe dei comuni in cui risiedono.