Paolo Bonolis, il dramma del figlio: ‘L’ho perduto dopo i 4 anni’

Nel suo libro, Paolo Bonolis parla anche del sofferto rapporto con i figli in particolare con Stefano da poco sposatosi a New York.

Paolo Bonolis
Paolo Bonolis

Paolo Bonolis racconta come ha vissuto l’infanzia dei figli del primo matrimonio, tra dolore e speranza. Una confessione commovente da parte del conduttore di Avanti un’altro!

Paolo Bonolis una vita divisa tra Italia e Usa

Il conduttore romano che la generazione anni ’80-90 ricorda inventare esilaranti gags con il pupazzo Uan in Bim Bum Bam ha fatto moltissima strada da allora.

Da 40 anni ormai è una certezza della tv italiana: le sue trasmissioni sono sempre non solo seguite ma sempre innovative e divertenti grazie anche alla versatilità proprio di Paolo e alla presenza spesso della sua spalla storica Luca Laurenti.

Paolo Bonolis ha vissuto per un periodo diviso tra Italia ed Usa avendo sposato la psicologa Diane Zoeller da cui ha avuto due figli Stefano e Martina e da cui ha divorziato nel 1988.

Ultimamente  è proprio volato negli Usa, precisamente a New York, con la moglie Sonia Bruganelli sposata nel 2002 ed i loro tre figli Silvia, Davide ed Adele per partecipare al matrimonio del figlio Stefano con l’americana Candice Hansen.

Come si legge su zazoom, Bonolis ha parlato con toni commossi del rapporto con i figli.

Riguardo a Stefano è molto contento dell’unione del suo primogenito con la Hansen:

“Sono felice che abbia accanto a sé la donna che ama”

Il rapporto intenso con i figli , tra amore e sofferenza

Bonolis nel suo libro “Perché parlavo da solo” uscito da poco e già diventato tra i più richiesti su Amazon, racconta della sofferenza  che gli provocò il dover lasciare i suoi primi due figli.

In seguito al travagliato divorzio dalla prima moglie infatti, Paolo tornò in Italia lasciando in Usa i suoi piccoli Stefano e Martina.

Paolo ricorda con dolore quegli anni perché il rapporto fu difficile dopo la sua partenza e lo portò a perdere molti importanti momenti dei suoi figli.

In particolare parla proprio del rapporto con Stefano ammettendo le sue colpe:

“Quando è nato non ero ancora abbastanza appagato dalla vita e non ho saputo rinunciare alle mie esigenze”

“Per lui ho sofferto perché l’ho visto crescere fino ai 4 anni, poi l’ho perduto, poi l’ho ricercato”.

Il conduttore però ora ha recuperato in pieno il rapporto  con Stefano, che è la sua fotocopia, e con Martina come si è visto dalle immagini del matrimonio negli Usa:

“Oggi finalmente siamo vicini.
Stefano è un uomo libero, generosissimo e buono.”

Nel suo libro che è proprio dedicato ai suoi 5 amori ,i figli, Paolo dedica ad ognuno delle bellissime parole di apprezzamento e amore infinito.