Strage in Austria, ragazzo uccide la fidanzata e i suoi familiari per gelosia

Una strage in Austria dove un ragazzo ha ucciso la fidanzata e i membri della sua famiglia, solo per il movente apparente della gelosia. Che cosa è accaduto?

Strage in Austria
Strage in Austria

Un ragazzo ha compiuto una strage in Austria decidendo di uccidere 5 persone per poi costituirsi e raccontare il perché del suo terribile gesto.

Che cosa è accaduto in Austria?

Le notizie non sono ancora ben definite ma ciò che si apprende è agghiacciante. Secondo la prima ricostruzione l’assassino è un ragazzo di 25 anni residente a Kitzbuehel: lo stesso era stato lasciato dalla fidanzata di 19 anni due mesi fa.

Durante la serata di ieri lei era all’interno di un locale e si sono incontrati per caso, ma invece di parlare hanno animatamente litigato. Questa situazione ha portato il giovane a presentarsi a casa di lei, alle cinque del mattino e il padre lo ha mandato via dopo aver litigato anche con lui.

E’ stato in questo momento che il giovane è tornato a casa per prendere la pistola del fratello, ritornare a casa dell’ex fidanzata entrando dopo aver rotto il vetro di una finestra.

Una volta dentro si è recato dove era la ragazza uccidendola sul colpo. Poi ha rivolto l’arma verso il nuovo fidanzato della giovane uccidendolo e finire con i familiari che erano sempre dentro l’appartamento.

Dopo questo folle gesto si è recato direttamente dalla Polizia, mettendo la pistola sul tavolo e costituendosi:

“ho appena ucciso cinque persone”

In questo momento è in corso l’interrogatorio da parte degli inquirenti.

Notizia in aggiornamento