Dazi Usa, dal 18 ottobre scatta la tassa del 25%: ecco la lista dei prodotti Made in Italy

I dazi Usa scateranno dal 18 ottobre e la polemica non si arresta per i prodotti del nostro Paese. Ecco la lista completa

Dazi Usa
Dazi Usa

Scattano i dazi Usa e le polemiche, con data prevista per il 18 ottobre con una lunga lista di prodotti Made in Italy,

Tassa del 25% sui prodotti italiani

Scatteranno dal 18 ottobre e con una tassa del 25% verranno colpiti prodotti come prosciutto, parmigiano reggiano, provolone e altre prelibatezze del nostro Paese.

La lista completa è stata pubblicata dall’autorità americana salvando olio di oliva e prosecco. L’amministrazione del Presidente Donald Trump auspica di poter trattare con l’Unione Europea al fine di poter risolvere al situazione.

Proprio nella giornata di ieri Luigi Di Maio ha chiesto al segretario di Stato americano – Mike Pompeo – di tutelare le produzioni strategiche durante la sua visita a Roma:

“l’italia è stata colpita perché il ricorso è contro l’unione europea”

Il Wto – Organizzazione mondiale del commercio – riconosce il fatto che gli Stati Uniti possano tassare le importazioni dall’Europa. Donald Trump l’ha definita una vittoria mentre l’Europa spera in un dietro front per salvaguardare i prodotti tipici di ogni Paese degli Stati Membri.

La reazione del Premier Giuseppe Conte non è stata delle migliori, definendo il tutto:

“un problema molto serio ma confido di ottenere attenzione da parte degli alleati americani”

La lista completa dei prodotti

La lista dei prodotti è stata pubblicato sul sito di Robert Lighthizer – Rappresentante del Commercio degli Stati Uniti e vede prodotti italiani come pecorino, prosciutto, parmigiano reggiano, burro, yogurt, alcune tipologie di frutta, latte e alcuni dei suoi derivati.

I prodotti tassati non sono solo alimentari, ma anche tecnologici e aerospaziali provienienti da tutta Europa.